venerdì 20 aprile 2018

LAVATRICE E BIANCHERIA PESANTE

Quando risciacquate nella lavatrice la biancheria pesante (coperte, lenzuola matrimoniali, ecc.) abbiate l'avvertenza di diminuire il tempo di centrifugazione, effettuando cicli di risciacquo più brevi ma più numerosi. Una centrifugazione troppo lunga può infatti logorare la biancheria nei punti in cui si formano le piegature, che diventano tanto marcate da resistere perfino al ferro da stiro. 

giovedì 19 aprile 2018

GINNASTICA PER DOLORI E TENSIONI MUSCOLARI


Per alleviare dolori e tensioni muscolari procurati da sforzi o insorti improvvisamente e senza alcuna causa apparente, provate a eseguire i seguenti movimenti.

Se sentite la schiena dolente spingete fortemente le braccia all'indietro. tenendo i gomiti piegati. Ripetete più volte.

Per combattere la stanchezza della nuca e del collo, dovuta, ad esempio, all'esservi concentrate in un lavoro sedentario, lasciate cadere la testa sul petto e poi rialzatela verso l'alto, oppure descrivete dei cerchi con la testa, prima in un senso, poi nell'altro.

Per evitare la rigidità dei muscoli delle spalle abbassatele e rialzatele subito dopo, oppure fate descrivere più volte prima a una spalla poi all'altra dei piccoli cerchi.

mercoledì 18 aprile 2018

ACQUA CALCAREA E LA LAVATRICE

L'acqua troppo calcarea indurisce la biancheria e provoca delle incrostazioni nella lavatrice;  si può eliminare l'inconveniente unendo al detersivo un prodotto che addolcisca l'acqua, come il bicarbonato di sodio.

martedì 17 aprile 2018

LE CONTROINDICAZIONI ALLA BIRRA

Per gli effetti associati dell'alcool, degli zuccheri e della notevole quantità di liquido che viene ingerito, la birra favorisce l'obesità e predispone alla gotta.
Alle persone di notevole mole e con disturbi artritici essa è quindi sconsigliata, anche se il classico bevitore di birra è quasi sempre raffigurato come un omone, grande e grosso. Inoltre la birra, ancor più di tutti gli altri alcolici, è spesso la causa di infiammazioni delle vie urinarie. I diabetici trovano nella birra una pericolosa fonte di zuccheri. Essa è sconsigliabile anche a chi soffre di disturbi intestinali, perché favorisce la fermentazione e lo sviluppo di gas.
Per chi è sano, una buona birra, limpida e frizzante, coronata di candida schiuma, è una bevanda dissetante e piacevole, specialmente indicata nella stagione estiva.
Essa, col suo sapore aromatico, fresco e frizzante può essere veramente la compagna dei cent'anni di chi, come dice il proverbio, l'avrà sempre bevuta.       

lunedì 16 aprile 2018

PROGRAMMA GIORNALIERO PER MANTENERSI GIOVANI


Ecco  un programma di massima, basato su criteri razionali, per  mangiare giusto e bene fino al traguardo della vecchiaia.
Al mattino, prima della colazione, è consigliabile bere mezzo bicchiere d'acqua fresca (pura o minerale), o di succo di frutta o di pomodoro. Dopo il sonno, questa “ doccia fresca " servirà a risvegliare l'apparato digerente, specialmente nei casi di inappetenza abituale.
La prima colazione deve essere sostanziosa, per prepararvi al lavoro della giornata, ma leggera, per non caricare lo stomaco con cibo voluminoso e poco digeribile. Senza questa colazione (come è abitudine di molte persone), Io stomaco rimane vuoto fin dalla sera precedente e la sua capacità digestiva, legata a un ritmo di lavoro regolare, diminuisce. Per una colazione come si deve, potete prendere: una tazza di latte caldo (con tè, con caffè, o con cacao) e un paio di fette di pane con burro, marmellata o formaggio.

A mezzogiorno e alla sera, per il pranzo e per la cena, non ci sono regole fisse, data la varietà di gusti e abitudini individuali. Si può dire però che il pranzo deve essere il pasto principale solo se si ha a disposizione il tempo sufficiente per una digestione tranquilla.
In caso contrario esso dovrà essere sostanzioso, ma leggero e di volume limitato e sarà la cena il pasto principale: essa però non dovrà mai essere consumata troppo tardi o troppo vicino al momento di andare a letto.
Sia per il pranzo sia per la cena il primo piatto può essere un brodo (che stimola l'appetito e la digestione), o un piatto di pasta o riso. Il brodo deve essere ristretto e caldo, e la pasta o il riso devono essere ben conditi (con piselli, formaggio, pomodoro, ecc.) e mai troppo cotti. Le persone delicate di stomaco o di fegato devono evitare tutte le salse piccanti e i condimenti grassi. Il condimento migliore per loro è il pomodoro fresco.
Le pietanze sono lasciate alla abilità e al gusto di chi cucina, ma anche per esse valgono le regole suddette di semplicità, valore nutritivo, facile digeribilità e volume non eccessivo

domenica 15 aprile 2018

SALAME DI TACCHINO

Se cucinate il tacchino intero non gettate il collo: potete utilizzare la pelle per farne un salame; riempiendolo di carne trita alla quale avrete aggiunto della mollica di pane imbevuta nel latte, un poco di salsiccia, sale e pepe. Legate le estremità e fate lessare. 

sabato 14 aprile 2018

CURA DIMAGRANTE INNOCUA E RINFRESCANTE

Una cura dimagrante innocua e rinfrescante: tre  tazze al giorno di acqua in cui si son fatte bollire per mezz'ora delle radici di asparago (circa un etto in due litri d'acqua).

venerdì 13 aprile 2018

ESERCIZI PER LE BRACCIA

Se avete le braccia troppo grasse, prive di muscoli, fate questo esercizio, più volte: torcete e strappate dei rotoli di giornali, il più rapidamente possibile.
Se avete invece le braccia magre, fate lo stesso esercizio, ma adagio, come se aveste il rallentatore.

giovedì 12 aprile 2018

COME CONSERVARE I FUNGHI FRESCHI

Per conservare per qualche giorno dei funghi freschi, che come certo sapete sono fra i generi più facilmente deperibili, fate così. puliteli accuratamente ma senza bagnarli, affettateli, disponeteli su un tovagliolo e cospargeteli di sale fino.

mercoledì 11 aprile 2018

AUMENTARE LA DURATA AI FIORI RECISI

Se i vostri fiori da vaso recisi stanno appassendo, immergete un terzo circa di stelo in acqua molto calda: i fiori si riprenderanno subito; toglieteli poi dall'acqua calda, tagliate la parte di stelo che vi è stata immersa e metteteli infine in acqua a temperatura d'ambiente. Vedrete che con questo sistema riuscirete a farli durare ancora per alcuni giorni.

martedì 10 aprile 2018

ARGENTERIA CHE NON OSSIDA

Per non far ossidare l'argenteria che usate raramente il segreto è molto semplice: avvolgetela nella pellicola di alluminio e voilà il gioco è fatto.

lunedì 9 aprile 2018

LA PULIZIA GENERALE DEL GATTO

Tutti sappiamo quanto il gatto ami la pulizia: per molte ore della giornata si lecca e si strofina con una pazienza e una meticolosità incredibili. Tanto impegno non è però sufficiente a un buon mantenimento del mantello.
Può forse bastare per i soggetti a pelo corto, ma per quelli a pelo lungo, come gli Angora e i Persiani, l'opera del padrone è indispensabile. Va detto, però, che i gatti non amano l'acqua ed è meglio quindi evitare i bagni. Con un pettine fitto e una buona spazzola non troppo morbida si può ottenere ugualmente una ottima toilette.

domenica 8 aprile 2018

BIANCHERIA CON MACCHIE GIALLASTRE

Per togliere le tracce  giallastre alla biancheria tenuta a lungo rinchiusa in un cassetto, lasciatela per un giorno intero a bagno in acqua pura prima di lavarla. 

sabato 7 aprile 2018

CAPELLI CRESPI NELLA DONNA

Caratteristiche: sono sottili ma robustissimi e ostinatamente ricciuti.
Rimedi; l'unico rimedio valido è la "stiratura", cioè un trattamento con lo speciale liquido antipermanente che andrà ripetuto ogni sei mesi, o ogni tre mesi se i capelli sono particolarmente ribelli. Se, oltre che crespi, sono anche troppo folti, il parrucchiere penserà a sfoltirli con le forbici apposite. Un buon taglio sfrutterà le onde naturali senza far apparire i capelli troppo ricciuti. Spazzolateli e lavateli spesso con shampoo neutro; per  fissare la piega, usate una lacca che non li inaridisca.    

venerdì 6 aprile 2018

LAVAGGIO PAVIMENTI DI LINOLEUM

I pavimenti di linoleum si lavano con una miscela in parti uguali di acqua e latte; si asciuga con una pezzuola di lana. Se volete potete poi spargere una buona cera liquida non troppo grassa, in quantità pari a quella usata per i normali pavimenti. 

giovedì 5 aprile 2018

I VINI AMERICANI


Parlare di vini americani soltanto prima dell'ultima guerra, avrebbe fatto ridere qualunque europeo anche se non particolarmente buongustaio e competente, ma sta di fatto che oggi esiste una vasta produzione di vini americani. I luoghi di provenienza di questi vini sono, principalmente, la California e poi lo Stato di New York e la vallata dell'Ohio. Come regola generale, si preferiscono i vini rossi della California e quelli bianchi dello Stato di New York e dell'Ohio.

I vini della California sono classificati in due grandi categorie, i vini da pasto bianchi o rossi, il cui tenore alcolico non supera i 14° e i vini da dessert che raggiungono anche i 18°e 21°.

I produttori di vini americani danno ai loro vini il nome dei vini europei cui essi si avvicinano maggiormente, dato che essi provengono da viti a suo tempo importate dai Paesi d'origine, e questo irrita profondamente, come è logico, gli esportatori europei, per quanto sulle etichette dei vini americani non manchi mai l'indicazione della provenienza.

mercoledì 4 aprile 2018

CALLI PERMANENTI

I calli, purtroppo, una volta che hanno fatto la loro comparsa non si eliminano più perché tendono a riformarsi. Possono tuttavia regredire, soprattutto se curati con costanza e se si rimuovono certe cause meccaniche ( lo sfregamento delle scarpe troppo strette) o certe cause interne (circolazione difettosa, malattia del sangue) che li determinano. 
E' certo tuttavia che le calzature comode, l'uso di un plantare adatto, i pediluvi rinfrescanti, le creme, la pratica del pedicure curativo, possono attenuare il disagio fino a renderlo pressoché inesistente. Queste regole naturalmente valgono le callosità "normali": quando ci siano deformazioni molto marcate e ribelli a ogni cura (ma in questo caso sono generalmente accompagnate da malattie del piede) e tali da rendere difficoltosa la deambulazione, non c'è che da chiedere aiuto e guarigione al chirurgo.

martedì 3 aprile 2018

TORTINA SVIZZERA PER IL TE'


Ingredienti e dosi: l50 grammi di zucchero - 250 grammi di farina - 300 grammi di miele - 30 grammi di cedro candito - 30 grammi di arancia candita - 60 grammi di mandorle - 2 cucchiai di maraschino – un pizzico di noce moscata – un pizzico di cannella - un pizzico di chiodi di garofano in polvere – ostie.

Preparazione - Mettete in una casseruola il miele con lo zucchero, quando questo sarà, sciolto unitevi anche i canditi le mandorle tritate e gli aromi mescolando sempre sulla fiamma bassa. Lasciate raffreddare e aggiungete poi a poco a poco la farina, sempre mescolando, e infine profumate col maraschino.

Coprite le ostie con un dito di questo composto e passatele sulla lastra del forno.

Fate cuocere Le tortine svizzere a calore piuttosto vivo.

lunedì 2 aprile 2018

MONTATURA DEGLI OCCHIALI

 
Anche la montatura degli occhiali se ben scelta, può contribuire a valorizzare una volto; chi ha capelli neri e carnagione scura sceglierà un colore chiaro, chi ha capelli biondi e pelle diafana preferirà un colore scuro. Il contrasto sarà molto piacevole 

sabato 31 marzo 2018

CONSERVARE I TUORLI D'UOVO

I tuorli d'uovo fresco si possono conservare per qualche giorno in una tazzina, coperti con olio di oliva.

venerdì 30 marzo 2018

VETRO DELL'OROLOGIO APPANNATO

Se il vetro del vostro orologio più importante si è appannato sulla superficie interna fate pulire l'orologio da un esperto: certo è entrata dell'umidità negli ingranaggi che ne verrebbero danneggiati se non si provvedesse in tempo.

giovedì 29 marzo 2018

VASI E GIARDINAGGIO


Prima di utilizzare per nuove coltivazioni i vecchi vasi occorre disinfettarli, lasciandoli per almeno un'ora in acqua bollente e lavandoli poi, specialmente all’ interno, con una spazzolina dura imbevuta di sapone.

I vasi nuovi in terracotta vanno lasciati per qualche ora in un bagno di acqua fredda prima di essere usati resisteranno più a lungo.

Per le vostre coltivazioni evitate accuratamente i recipienti di cemento perché, riscaldandosi troppo con il calore del sole, finiscono per recare danno alle radici.

mercoledì 28 marzo 2018

AMMORBIDENTE PER LE MANI

Per ammorbidire le mani potrete usare la seguente pasta, economica ed efficacissima : farina di granoturco intrisa con qualche goccia di olio di oliva. Si massaggia la pelle per qualche minuto, procedendo dalla punta delle dita fino al polso.

martedì 27 marzo 2018

EPISTASSI NEI BAMBINI

Se i vostri figli vanno soggetti a emorragie nasali (epistassi) che si ripetono di frequente è naturalmente necessario consultare il medico che, scopertane la causa, prescriverà la cura relativa.
Tenete comunque presente che, per fermare la perdita di sangue dal naso, basta per lo più tener alzato il braccio dal lato della narice sanguinante e tenere quest'ultima compressa contro il setto nasale per due o tre minuti. 

lunedì 26 marzo 2018

GINNASTICA PER ... RIPOSARE


Il ritmo febbrile della vita moderna porta spesso a un'eccessiva tensione nervosa. Quando una persona è eccitata per il lavoro gravoso o per preoccupazioni varie, si produce in lei uno stato di ansia che provoca talvolta insonnia, palpitazioni di cuore, senso di oppressione, formicolii alle estremità, sensazioni di freddo e di caldo ingiustificate. In questi casi, prima che sopraggiunga uno stato di vera malattia, occorre saper interrompere il lavoro, intellettuale o manuale che sia, e riposare.
Consigliabili, per alleggerire la tensione nervosa, sono anche alcuni semplici esercizi di ginnastica: esercizi di circonduzione delle spalle, stiramenti delle braccia verso l'alto, andatura sugli avampiedi, saltelli, ecc.
Ma quando la stanchezza è più grave e cominciano a manifestarsi segni di vero e proprio esaurimento, allora bisogna ricorrere a una cura che unirà a buoni ricostituenti una tecnica del  relax  o rilassamento che è prima muscolare per diventare poi psico-fisico. Il «relax» o «ginnastica» tranquillante, si esegue in casa, in qualsiasi ora del giorno, ma preferibilmente al mattino o alla sera. Ecco come:
 
 
 
 
1) Stendersi supini su un buon letto non troppo morbido, con un cuscino basso sotto il capo e un altro sotto le ginocchia; le braccia saranno abbandonate di fianco alla persona. Oscurare moderatamente la camera e coprire gli occhi con una pezzuola, meglio se inumidita. Rimanere in questa posizione per alcuni secondi.
 
 
2) Flettere le due gambe sull'addome, molleggiarle un poco, poi lasciarle ricadere strisciando coi piedi sul letto. Ripetere l'esercizio 10-20 volte.
3) Flettere l'avampiede verso la parte anteriore della gamba e lasciarlo ricadere: ripetere con l'altro piede, poi con entrambi. Ripetere l'esercizio 8-10 volte.
4) Lasciar penzolare la gamba dal letto, come indicato nel disegno, e farla oscillare per qualche istante, poi sollevarla e riportarla in appoggio sul letto. Ripetere per 10-20 volte, poi eseguire con l'altra gamba.

5) Elevare morbidamente I' avambraccio con la mano inclinata come indicato nel disegno poi lasciarlo ricadere come morto (si dice rilassato). Ripetere con l'altro braccio e continuare alternando le due braccia per 8-10 volte.
6) Contrarre l'addome e rilassarlo. Ripetere 5-6 volte. È un esercizio veramente molto utile anche per aiutare le funzioni intestinali sovente pregiudica dallo stato di tensione nervosa.
 
 
 
7) Inspirare profondamente dal naso, dilatare il torace, trattenere il respiro per qualche secondo, poi rilassarsi. Ripetere 5-6 volte, alternando l'esercizio a momenti di pausa. Infine riposare, nella posizione iniziale (vedi esercizio e figura n. 1)  , cercando di rilassarsi completamente e allontanando, possibilmente ogni pensiero.
 


 

 

 

 
 

 

 
 

domenica 25 marzo 2018

BAMBINI E GRADO DI MATURITA'

Per misurare il grado di maturità di un bambino di un anno e mezzo, fate attenzione alle parole che usa: se usa le stesse espressioni per indicare le stesse cose, la sua maturità è perfettamente normale.

sabato 24 marzo 2018

ORA LEGALE

Questa notte entra in vigore l'ora legale e finirà nel mese di ottobre. Questo per risparmiare sul consumo di energia elettrica svariati milioni di Euro in tutta Europa. In questa operazione come al solito non partecipa l'Inghilterra. 
  

giovedì 22 marzo 2018

ARIETE L'OROSCOPO


Amore -  Ottime stelle: si ritrovano molta volontà ed energia e l'amore può essere davvero dietro l'angolo. In certe situazioni ti converrà persino usare la tua sensualità per affascinare chi ti piace. Guadagna tempo e aspetta il fine settimana prima di decidere se una storia non va. Settimana fertile per le coppie che vogliono un figlio.

Lavoro -  Qualche piccola complicazione potrà nascere solo se ti imponi di fare cose che non ti piacciono. Eppure con queste stelle si può andare lontano; una delle giornate più interessanti sarà quella di giovedì.

Fortuna -  Settimana certamente migliore rispetto alle ultime che hai trascorso, solo sabato c'è qualcosa che non va.

Fonte Fox

mercoledì 21 marzo 2018

21 MARZO E' PRIMAVERA

Come ogni anno il 21 marzo è il primo giorno di primavera, giorno in cui si risveglia in noi la voglia di vivere e di rinnovarci. Una vecchia e simpatica canzone ricorda e ci fa ricordare questa bellissima stagione.
ASCOLTATELA !! 

martedì 20 marzo 2018

L'AROMA PAPRIKA


Paprika - Molto usata nella cucina ungherese, quest'aroma è il prodotto di un peperoncino essiccato e tritato. Si distingue, a seconda dell’intensità del suo sapore, in paprika nobile dolce, paprika semi dolce e paprika rosa o acre. È elemento essenziale del « gulasch » o stufato ungherese e in genere insaporisce tutte le carni cotte a stufato.

sabato 17 marzo 2018

SAPER VINCERE

E' auspicabile che sappiamo tutti perdere con grazia, signorilità e dignità: sia sui campi sportivi, sia al tavolo delle carte, sia ... in amore. Ma siete certi di saper vincere?  Di non assumere un'aria troppo soddisfatta o di sufficienza o di superiorità o di malcelata ironia? Sia le vittorie, sia le sconfitte, vanno accolte con lo stesso signorile distacco. 

venerdì 16 marzo 2018

COME TOGLIERE IL GUSTO DI TAPPO DAL VINO

Il vino ha preso il gusto del tappo? Togliete un po' di vino dalla bottiglia, se è piena, e versate al suo posto un cucchiaio d'olio d'oliva; agitate, lasciate riposare per un'ora e mezza, e infine travasate in una bottiglia pulita.

giovedì 15 marzo 2018

CANDELE DECORATIVE INGIALLITE

Quando le candele decorative sono ingiallite, sbiancatele strofinandole leggermente con una pezzuola di lino imbevuta di alcool. Se volete lavarle, immergetele in acqua saponata freddissima e risciacquatele in acqua pura sempre freddissima. Asciugate con uno straccio di tela.

mercoledì 14 marzo 2018

LE COSE DI CATTIVO GUSTO

Dire: "Con licenza parlando", prima di pronunciare una parola grossolana o fare una descrizione prosaica. Invece di attenuare l'effetto, la frase "con licenza" lo sottolinea sgradevolmente, provocando in chi vi ascolta un grave senso di disagio. 

martedì 13 marzo 2018

SOFFERENZA DA VARICI

Se soffrite di varici è avete tendenza alla dilatazione delle vene evitate nel modo più assoluto di accavallare le gambe; in questa posizione è facile che le vene si traumatizzino, favorendo l'insorgere di una flebite.

lunedì 12 marzo 2018

ODORE DELLA CANDEGGINA

L'odore della candeggina non è certo gradevole, eppure non è facile farlo sparire dalla biancheria che è stata trattata con un prodotto a base di cloro, né tanto meno dalle mani in cui l'odore persiste notevolmente; sappiate tuttavia che per ovviare a questo problema si può acquistare la candeggina deodorata.

domenica 11 marzo 2018

PESANTEZZA DOPO AVER MANGIATO

Se dopo aver mangiato in genere vi sentite pesanti eccovi il rimedio: l'infuso di foglie di verbena odorosa ingerito dopo i pasti facilità la digestione, ed ha inoltre proprietà antireumatiche ed antinevralgiche. 

sabato 10 marzo 2018

CONTROLLO PREVENTIVO SUI FIGLI

Non conviene che i genitori esercitano un controllo preventivo troppo intransigente sul ceto e il tipo di educazione degli amici dei loro figli. Solo abituandosi a vivere accanto a ragazzi di ogni provenienza, i vostri figli comprenderanno che nel cerchio del vostro affetto per isolarli in un'atmosfera innaturale: è meglio che imparino a evitare il male conoscendone l'esistenza, piuttosto quello di guidarli senza parere in questa delicata scoperta, prestando loro l'aiuto della vostra esperienza in caso di bisogno.
Quando accade che la vostra figliola o il vostro ragazzo provino la prima cotta, non fatene un dramma, ma usate tutta la vostra comprensione e discutete con loro del problema; per arrivare a questo è naturalmente necessario che voi possediate tutta la fiducia dei vostri figli. Nei casi più gravi siate furbi: non assumete una posizione nettamente contraria, ma prendete tempo; quasi sempre tutto si accomoda e si sdrammatizza con il passare dei giorni.

venerdì 9 marzo 2018

CARNE E VINO

Con la carne su cui si aggiunge durante la cottura un determinato tipo di vino si servirà, a tavola, vino della stessa marca o, almeno, di una qualità molto simile: si otterrà così una combinazione particolarmente riuscita, evitando contrasti sgraditi al palato.

giovedì 8 marzo 2018

CONVERSAZIONE INTERROTTA

C'è un solo caso in cui, a rischio di parere maleducati e ignari delle regole del galateo, è lecito, anzi doveroso, interrompere una persona che sta parlando: quando ci si accorge che sta per fare una gaffe, portando inavvertitamente il discorso su tasti che ferirebbero o imbarazzerebbero qualcuno dei presenti. Diventa allora un'opera buona cercar di sventare il pericolo, interrompendo l'incauto e portando la conversazione verso argomenti più sicuri.

mercoledì 7 marzo 2018

RAPPER EBBASTA

Sfera Ebbasta,  domina per la quarta settimana la super classifica degli album più venduti e forse non è detto che sia l'ultima. Infatti i giovani continuano a premiarlo e il suo album ROCKSTAR va a gonfie vele!  

martedì 6 marzo 2018

SISTEMA EMPIRICO PER IL RAFFREDDORE

Un sistema empirico ma efficace per guarire in 24 ore il raffreddore è questo: fate, durante la giornata, parecchi gargarismi con succo di limone puro ed instillate nel naso, dopo aver fatto il gargarismo, due gocce di succo di limone per ogni narice. 

lunedì 5 marzo 2018

DEBOLEZZA ORGANICA

Un tonico efficacissimo per vincere la debolezza organica, specialmente nei bambini, si ottiene facendo un infuso di foglie di noci, che si possono acquistare dagli erboristi. Si somministra ogni mattina caldo e zuccherato. Il sapore leggermente amarognolo di questo infuso, dovuto allo iodio e tannino che contiene, non è sgradevole.

domenica 4 marzo 2018

CUCCIOLI E IL CIMURRO

Per immunizzare i cuccioli contro il cimurro fate praticare loro delle iniezioni speciali, che avranno effetto dopo una settimana; in questo periodo il cane non si deve affaticare né deve prendere freddo ed è bene che non avvicini altri animali. Alimentatelo quasi esclusivamente con carne e pesce e riducete al massimo i legumi; curate inoltre che beva acqua sempre fresca, rinnovandola spesso nella sua ciotola.

sabato 3 marzo 2018

COME SCEGLIERE UNA MELA


Dato le numerosissime varietà, si possono mangiare mele in tutte le stagioni dell'anno. La scelta dipende dall'epoca e dai gusti individuali.
Prima di scegliere una mela bisogna osservare che non abbia piccoli fori (presenza del bruco) o macchie e avvallamenti bruni, sotto i quali la polpa è spesso amara. Le mele acerbe sono sempre sconsigliabili, perché possono provocare bruciori di stomaco e disturbi intestinali e sono meno ricche in principi attivi di quelle mature.
Le mele a pelle liscia devono essere lucenti e con buccia sottile: solo le Ranette sono ottime anche con la pelle  rugosa; il loro colore deve essere giallo.
Prima di mangiare una mela con la buccia bisogna sempre lavarla con molta cura, per evitare il rischio di intossicazioni dovute ai prodotti antiparassitari usati dagli agricoltori per combattere le malattie della pianta. 

venerdì 2 marzo 2018

ACCENSIONE AUTO NEL BOX

E' pericoloso scaldare il motore mentre l'auto è ancora dentro il box, specialmente se la porta d'ingresso di questo è chiusa. I gas di scappamento sono velenosissimi. Fate questa operazione solo all'aperto, lasciando per qualche minuto il motore acceso mentre provvedete a richiudere il box.

giovedì 1 marzo 2018

BISBETICHE E PETTEGOLE

Se siete un tantino... pettegole, cercate di evitare al massimo di esprimere giudizi negativi su persone assenti, non solo per un elementare senso di giustizia (la persona assente non può difendersi) e di umanità (una critica che vi sembra innocua può invece riuscire dannosissima), ma per il vostro interesse.
Infatti le persone che vi sentono troppo spesso esprimere giudizi negativi su questa o quella persona inevitabilmente pensano: << Chissà che cosa dice di me costei quando non ci sono...>> E, anche se esprimono un parere simile al vostro, in cuor loro non vi apprezzano, né vi danno la loro fiducia. 

mercoledì 28 febbraio 2018

MACCHINETTA PER DORMIRE

E' in commercio già da molto tempo una macchinetta che aiuta a dormire; assomiglia a un soprammobile o sveglia, si mette sul comodino ed emette onde sonore particolari, che rilassano e fanno addormentare anche l'insonne più incallito.    

martedì 27 febbraio 2018

MOBILI LACCATI

I mobili laccati si puliscono bene passandoli con una spugna bagnata e acqua saponosa (sapone neutro) e asciugandoli con un panno morbido.

lunedì 26 febbraio 2018

UNA SIGARETTA AL GIORNO

Una sigaretta al giorno non è "come non fumare".
Basta una sigaretta al giorno per aumentare 48-74% il rischio di malattie coronariche nel maschio e del 57-119% nella donna.
Chi fuma una sigaretta al giorno ha la metà del danno di chi ne fuma 20.
Diminuire di poco il numero di sigarette non determina vantaggi.

domenica 25 febbraio 2018

COME AVERE VETRI PULITI

I vetri delle finestre non vanno lavati quando c'è il sole, altrimenti si formano delle macchie iridescenti. Brillano molto di più se lavati con acqua acetata.   

sabato 24 febbraio 2018

UN SIMPATICO TE' FREDDO

Per un buon tè freddo, versate del tè zuccherato nella vaschetta per i cubetti di ghiaccio, mettendo nei quadretti qualche ciliegia sciroppata, qualche pezzetto di ananas, qualche fogliolina di menta o di cedrina.

venerdì 23 febbraio 2018

ACCENDINO SCORTESE

E' scortesia presentare l'accendino a una persona, che vi chiede di accenderle  la sigaretta, tenendo la propria in bocca. 

giovedì 22 febbraio 2018

SOFFIARSI IL NASO


Anche il raffreddore ha un suo galateo. Non ci si soffia il naso con suoni di fanfara né, per farlo più nascostamente,  ci si gira dall'altra parte voltando le spalle a chi parla con noi; non si sventola il fazzoletto coi relativi bacilli; tanto meno si fa come quelle persone che, dopo essersi soffiate il naso " analizzano “ i risultati guardando nel fazzoletto. Invece si aspetta una pausa del discorso, un momento un momento in cui non siamo direttamente osservati e ci si soffia il naso silenziosamente, rapidamente, semplicemente,

senza attirare su di noi l'attenzione con manovre e riti speciali. E che il fazzoletto che si usa sia sempre pulitissimo; bisogna avere l’accortezza di portarne una provvista che sia possibilmente proporzionata all'intensità del nostro raffreddore.

mercoledì 21 febbraio 2018

COSE SBAGLIATE

Le cose sbagliate: scrivere o dire "I miei omaggi" a un uomo. Questa frase può essere rivolta sola ed esclusivamente alle signore e signorine più anziane di chi scrive o dice. 

martedì 20 febbraio 2018

SOPRAMMOBILI CHE GRAFFIANO

Per evitare che i soprammobili e i vasi portafiori, specie se metallici, graffino la superfice dei mobili con eventuali asperità del fondo, applicate su questi alcuni dischetti autoadesivi di feltro, che sono venduti nei grandi magazzini in misure diverse.

lunedì 19 febbraio 2018

CHE COSA E' L'EMOFILIA

L'emofilia è senza dubbio la più pericolosa tra le malattie emorragiche e quella su cui ultimamente s'è più accentuato l'interesse degli scienziati. La caratteristica che l'ha resa famosa è quella di manifestarsi solo nei maschi, e di venir trasmessa ereditariamente solo dalle femmine, che non ne presentano mai i segni.
Si riconoscono tre forme diverse della malattia (emofilia A,B,C) che si differenziano con gli esami di laboratorio; la più frequente, e anche la più nota anticamente, è quella di tipo A. Essa consiste in un disturbo della coagulazione del sangue, per la mancanza di un fattore detto " globulina anti-emofilica ", sempre presente nel plasma sanguigno normale.
La mancanza ereditaria di questo fattore ostacola la coagulazione del sangue ogni volta che essa si rende necessaria: rottura di piccoli capillari, traumi, ferite, ecc. Si capisce, quindi, a quali pericoli vanno incontro i piccoli malati di emofilia. 

domenica 18 febbraio 2018

ODORE SGRADEVOLE NELL'AMBIENTE

Se avvertite negli ambienti di casa un odore sgradevole di cui non riuscite a individuare la causa provate ad annusare l'aria intorno alle sorgenti luminose esistenti nel locale. Quasi certamente la colpa è dovuta a una guarnizione, ancora in plastica, di un portalampada, che si riscalda troppo con il calore prodotto dalla lampadina. Se così fosse basterà sostituirla con una in porcellana o altro adatto.

sabato 17 febbraio 2018

INSALATA DI LATTUGA PERE E NOCI

Ottima ed elegante insalata, per la quale è bene servirsi solamente dei cuori di lattuga, bianchi e teneri. Lavate l'insalata, sgocciolatela bene e mettetela nel frigorifero avvolta in un canovaccio.
Al momento di condirla, unitevi una o due pere mature tagliate a dadetti piuttosto grossi e qualche gheriglio di noce. Condite infine con olio, limone, pepe e sale, sbattuti in precedenza tutti insieme, in una fondina.

venerdì 16 febbraio 2018

RAVVIVA TESSUTI NATURALE

L'acqua di crusca ottenuta facendo bollire per 10 minuti due pugni di crusca chiusi in un telo pulito e immersi in due litri di acqua è ottima per ravvivare i colori dei tessuti di lana e di seta.
Lasciate a bagno il tessuto per qualche ora nell'acqua di crusca e poi risciacquatelo con cura.

giovedì 15 febbraio 2018

DIVIDERE SOGGIORNO DA ZONA PRANZO

Per dividere, nel soggiorno, la zona pranzo dalla zona conversazione, potrete ricorrere alla soluzione di tappezzare o tinteggiare l'angolo dedicato al pranzo con una tinta diversa da quella usata per il resto del locale: lo renderete più raccolto e accogliente.

mercoledì 14 febbraio 2018

ACQUA E SETA

Quando si usa l'acqua per smacchiare i tessuti di seta sia naturale sia artificiale si forma sempre all'intorno un antipatico alone. L'inconveniente non si verificherà più se provvederete ad asciugare subito la parte bagnata con il ferro da stiro, frapponendo tra questo e la seta una pezzuola pulita e asciutta.

martedì 13 febbraio 2018

GENITORI E GIOCHI DEI BAMBINI

Quando il bimbo mostra ai genitori i risultati dei propri giochi, questi non devono per nessun motivo apparire distratti, ma interessarsi a ciò che vedono, chiedendo spiegazioni, approvando, congratulandosi; il piccolo si sentirà spronato e capito e non perderà il proprio senso di sicurezza.

lunedì 12 febbraio 2018

VIAGGIO IN COMITIVA

Chi intraprende in comitiva un viaggio organizzato in pullman deve osservare alcune regole di buone abitudini: non conservare per tutta la durata del viaggio il posto migliore, senza offrirlo almeno una volta a un/a viaggiatore/trice meno comodo; non dimostrare troppa freddezza verso la vicina o il vicino che sia; non arrivare in ritardo alla partenza dopo una sosta; non dimostrarsi invadenti con persone riservate; al termine del viaggio bisogna ricordarsi di salutare e se lo si ritiene opportuno dare all'autista una mancia.   

domenica 11 febbraio 2018

INVITO A NOZZE

A un invito a nozze è bene rispondere sollecitamente confermando o meno la propria partecipazione per mettere in condizione gli interessati di valutare il numero di coloro che interverranno al trattenimento.

sabato 10 febbraio 2018

GATTO SORIANO

E' il tipo più comune di gatto domestico dal caratteristico mantello tigrato, il musetto piccolo e appuntito, gli occhi ambrati o verdastri. Ha pelo raso, arti esili ma forti, tronco allungato ed elegante. Come tutti i gatti comuni si accontenta di poco. Può vivere anche solo con i rifiuti di cucina o un po' di polmone cotto, ma naturalmente preferisce nutrirsi di latte, carne e pesce bollito e soprattutto del cibo moderno: scatolette e croccantini. A volte contrae malattie da raffreddamento, perché è rimasto allo scoperto per molto tempo in giornate di pioggia o di gelo. Oppure può ammalarsi di forme virali come l'enterite contagiosa, perché ha avvicinato gatti infetti. Frequenti sono pure le dermatiti parassitarie. 

venerdì 9 febbraio 2018

FRENI AD ACQUA

Se si passa con la propria vettura in mezzo a grosse pozzanghere, bisogna avere cura di procedere adagio, non solo per non spruzzare i pedoni, ma anche per evitare di  bagnare in maniera troppo violenta i freni. Subito dopo bisogna provare a frenare, anche se non c'è né bisogno: può darsi che nonostante la precauzione sia entrata più acqua del dovuto nei freni e la vettura possa avere delle difficoltà a fermarsi. Diminuire gradatamente la velocità e continuare a dare colpi rapidi al pedale del freno per far uscire l'acqua penetrata nei tamburi o nei dischi.

giovedì 8 febbraio 2018

RIVITALIZZARE SEDILI DI PAGLIA

Quando i sedili di paglia cedono nel mezzo, per riassentarli basta bagnarli dal rovescio con acqua bollente e farli asciugare al sole o davanti a una fonte di calore.

mercoledì 7 febbraio 2018

MAMME CHE ALLATTANO

Per le mamme che allattano è indicato bere dell'acqua bollente versata su semi di finocchio (gr 150 per un litro di acqua).

martedì 6 febbraio 2018

CAVOLO E CATTIVO ODORE

Per eliminare il cattivo odore che producono  cavoli e cavolfiori cuocendo, basta mettere sul coperchio un batuffolo di ovatta imbevuto d'aceto. 

lunedì 5 febbraio 2018

COLAZIONE CORROBORANTE

Una prima colazione corroborante per adulti : a un uovo sbattuto aggiungete un cucchiaio di zucchero e uno di panna fresca, più un cucchiaino di rhum e un cucchiaino di buon cognac. 

domenica 4 febbraio 2018

CASSETTO CHE NON SI APRE

Se avete un cassetto in legno che stenta ad aprirsi, toglietelo, passatene i lati e il fondo con gesso, infilatelo e toglietelo di nuovo con forza; vi accorgerete così che, nei punti dove il cassetto sfrega, il gesso sarà sparito: passate su questi punti la carta vetrata. 

sabato 3 febbraio 2018

STARNUTI E GALATEO

Difficile è trattenere uno starnuto. Ma guardiamoci bene dal trasformarlo, per l'ossessione di non farci sentire, in uno sgradevole grugnito. Se starnuto ha da essere, starnuto sia; ma che sia discreto “eccì” e non un’esplosione: “UECCIUM”, da far sobbalzare i presenti. E niente spruzzi di saliva: ci si mette il fazzoletto davanti alla bocca e vi si soffoca dentro il nostro starnuto. A questo punto, una legione di brava gente vi griderà “ Salute! “, credendo di usarvi cortesia e ignorando di infrangere grossolanamente il galateo. Non è infatti elegante, né corretto, né distinto, augurare “Salute!”, o “Salve”, o “Felicità” (chissà perché) a chi starnuta. Gli starnuti non sono che piccoli incidenti e come tali vanno passati sotto silenzio.

venerdì 2 febbraio 2018

COGNOMI CHE INGANNANO

L'onomastica viene in aiuto di chi si chiama Mezzasalma, Centosalme o Salma, spiegando che quei cognomi e nomi non richiamano obitori e cimiteri, visto che nel Sud la salma è un'antica unità di misura agraria, e dunque indicano le dimensioni di un terreno. Così, chi si chiama Feci può tranquillizzarsi, sapendo che si tratta della forma accorciata del nome medievale >Diotifece.
 
(Enzo Caffarelli)

giovedì 1 febbraio 2018

ARGENTERIA E UOVO COTTO

Cancellare le tracce lasciate sull'argenteria dal contatto con l'uovo cotto, strofinando le macchie con del sale umido e asciugando con un panno ruvido.

mercoledì 31 gennaio 2018

SANREMO 2018

Ecco i 20 cantanti che parteciperanno al 68° festival della canzone italiana di Sanremo.

DIODATO E ROY PACI
ELIO E LE STORIE TESE
ENZO AVITABILE CON BEPPE SERVILLO
ERMAL META E FABRIZIO MORO
ANNALISA
GIOVANNI CACCAMO
DECIBEL
LE VIBRAZIONI
LO STATO SOCIALE
ORNELLA VANONI CON BUNGARO E PACIFICO
LUCA BARBAROSSA
RED CANZIAN
MARIO BIONDI
RENZO RUBINO
MAX GAZZE'
ROBY FACCHINETTI E RICCARDO FOGLI
NINA ZILLI
RON
NOEMI
THE KOLORS

martedì 30 gennaio 2018

SUFFLE' DI FAGIOLINI

Sufflè di fagiolini, un piatto leggero e nutriente adatto per il pasto della sera: passate al setaccio mezzo chilogrammo di fagiolini lessati, dopo averli fatti soffriggere  per 5 minuti sul fuoco vivace nel burro. Uniteli a mezza scodella di besciamella fredda e aggiungete poi sale, pepe, noce moscata, 2 rossi d'uovo, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato e infine 4 chiare d'uovo montate a neve ben ferma, Cuocete per mezz'ora circa in forno moderato, dentro una teglia imburrata e cosparsa di pane grattugiato; questo piatto si deve servire in tavola immediatamente finché è gonfio.

lunedì 29 gennaio 2018

CURA DEPURATIVA

Una cura depurativa dei reni, del fegato e della cistifellea, ottima soprattutto in primavera quando questi organi sono in condizione di affaticamento per cibi pesanti e ricchi di grassi presi durante l'inverno, è quella ottenuta con il decotto di foglie esiccate di ortica (gr. 30 in un litro d'acqua).

domenica 28 gennaio 2018

INVECCHIAMENTO DEL VINO

Per accelerare l'invecchiamento del vino basterà immergere le bottiglie in polvere di carbone coke.

sabato 27 gennaio 2018

FORNO E TORTA

Il forno in cui cuociono torte e sformati che devono lievitare o gonfiarsi con il calore, non va aperto neppure di pochi centimetri durante la cottura, perché l'aria fredda, penetrando all'interno, arresterebbe il processo di ... sollevamento.

venerdì 26 gennaio 2018

COME LAVARE LA SETA PURA

Quando si lavano gli indumenti di seta pura, bisogna fare attenzione a non strofinarli: la seta perderebbe lucentezza e colore. Vietato anche usare sapone; basterà immergerli in acqua tiepida contenente detersivo di tipo finissimo e agitarli più volte senza strizzarli.

giovedì 25 gennaio 2018

LA SPREMUTA

La vitamina C contenuta negli agrumi è importante per il collagene, per i tessuti di trachea e bronchi, ma non protegge dal virus dell'influenza. Ok quindi alle spremute d'arancia. Stiamo attenti però ai sovradosaggi di vitamina C perché possono dare problemi ai reni. La vitamina D invece è un immunostimolante che il nostro organismo produce con l'esposizione al sole ma bisogna integrarla se ne riscontriamo una carenza.

mercoledì 24 gennaio 2018

SUDORE AL VISO


Sul viso, non si può certo pretendere di poter utilizzare i sistemi che attenuano la traspirazione delle estremità ma, per avere un senso di freschezza durevole ed evitare che le gote siano solcate da rivoletti di sudore, è bene tamponarsi per tre/quattro volte al giorno con un tonico astringente a base vegetale. Naturalmente per le donne sarebbe consigliabile evitare il trucco pesante, per non occludere i pori o, meglio ancora, non truccarsi (soprattutto se fa molto caldo) e rimanere senza trucco il più a lungo possibile. Per chi soffre di copparosa o ha la pelle particolarmente secca e sensibile, il tonico, per quanto blando, può essere un pochino irritante. È quindi opportuno non abusarne: adoperatelo solo nel momento in cui vi sentite più accaldati/e. Anche il sudore al viso, soprattutto quando si verifica in seguito a emozioni, nervosismo, quando si manifesta anche con temperatura normale o in inverno, quando è in quantità eccessiva, ha una causa patologica che solo il medico può scoprire.

martedì 23 gennaio 2018

MASCHERINE GIAPPONESI


Le strade della capitale del Giappone sono piene di gente che si protegge il viso e le vie respiratorie con le mascherine chirurgiche. Non solo per limitare i contagi da virus influenzali, ma anche per la loro cultura: starnutire in pubblico è mancanza di rispetto. Per i giovani giapponesi di Tokyo le mascherine sono un accessorio di moda, tra i ragazzi di giovane età impazzano quelle nere come quelle dei guerrieri ninja, mentre per le ragazze piacciono quelle molto colorate.   

lunedì 22 gennaio 2018

MAL D'AUTO

Chi soffre di mal d'auto non deve mangiare cibi liquidi prima della partenza e deve evitare di ingerire bevande o dolciumi lungo il viaggio.
Un rimedio efficace contro il mal d'auto consiste nel mangiare una mela cruda con la sua buccia prima della partenza.

domenica 21 gennaio 2018

COPPAROSA E LO SCI

Se soffrite di copparosa e andate a sciare non vi basterà proteggere il viso con una crema antisolare: dovrete prima ungerlo tutto con uno strato di crema molto grassa. Il prodotto antisolare vi servirà per proteggervi dai raggi del sole, mentre la crema formerà uno schermo protettivo contro l'aria troppo frizzante e i bruschi cambiamenti di temperatura.

sabato 20 gennaio 2018

VITELLO TONNATO RAPIDO

Un sistema rapido per preparare il vitello tonnato: lessate in acqua salata e profumata con erbe aromatiche la quantità
adeguata di vitello (scegliete la parte del magatello, che permette di ottenere fette regolari) e fatelo raffreddare.
Preparate intanto la salsa maionese, mettendo nel frullatore un uovo fresco intero, un pizzico di sale, il succo di mezzo limone e un bicchiere di olio di oliva finissimo. Frullate per 60 secondi e infine aggiungete 150 grammi di ventresca di tonno, qualche filetto di acciuga sott'olio, un cucchiaio di capperi e due o tre cetriolini.
Frullate nuovamente per 60 secondi e ricoprite con la salsa iI vitello affettato.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

venerdì 19 gennaio 2018

DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

Segnali da tenere in considerazione:

-Tendenza ad evrtare il consumo dei pasti insieme ai familiari
-Rinuncia a riunioni conviviali-Incremento dell'attività fisica (carnminate, palestra rinuncia     all'uso dei mezzi pubblìci o ascensori) -Frequente uso dei servizi igienici dopo i pasti



-Calo di peso
-Insonnia
-Modificazione dell'alimentazione con scelta dei cibi  ipocalorici abuso di bevande (acqua, tisane, etc.)
-Irregolarità mestruali fino alla scomparsa del ciclo
-Grande impegno nell'attività culinaria
-Alimentazione notturna o nascosta
-Voracità nel consumo dei pasti

giovedì 18 gennaio 2018

SAPORE DI CONIGLIO

Per far perdere al coniglio il sapore di selvatico senza alterare il sapore e il colore della carne, invece di ricorrere al vecchio sistema della lavatura con acqua e aceto è preferibile procedere così: lavate i vari pezzi del coniglio sotto l'acqua e, prima di cucinarli, metteteli sul fuoco in una teglia priva di condimento. Fateli asciugare molto bene, senza bruciacchiarli, e poi procedete per la vostra ricetta. 

mercoledì 17 gennaio 2018

SPAZZATURA E CATTIVO ODORE

Si evita qualsiasi cattivo odore nell'ambiente dedicato ai bidoni della spazzatura, se tutti i giorni, dopo averlo vuotato, ci verserete un poco di acqua e candeggina.    

martedì 16 gennaio 2018

I NO E SI’ PER UNA DTETA ANTICELLULITIGA


NO ai salumi, alle carni conservate, alle salamoie, ai piatti grassi, alle fritture, alle salse, alla cacciagione, alle spezie, ai cavoli, ai cavolfiori, ai cetrioli, ai legumi secchi, ai formaggi fermentati, alle bevande alcoliche, ai dolci, alla cioccolata.

SI’ ai cibi alla griglia, alle carote lessate, alla catalogna, alla lattuga, alle melanzane, al burro fresco, all'olio genuino (senza eccedere), al prosciutto, alle carni bianche, al pesce bollito, ai formaggi magri, ai passati e ai pasticci di verdura, allo yoghurt, al latte (se tollerato), alla frutta, al pane integrale.

lunedì 15 gennaio 2018

PENTOLE ALLUMINIO

Attenzione: le pentole di alluminio nuove vanno lavate sempre con acqua bollente prima di adoperarle per usi vari.

domenica 14 gennaio 2018

CHE COS'E' IL CORTISONE

Il cortisone è un ormone che viene elaborato dai surreni, cioè da quelle ghiandole che si trovano appoggiate sopra i reni. Esso, come pure i suoi derivati, ha una struttura simile a quella del colesterolo, la sostanza che, in seguito a recenti studi, sembra oggi avere molta importanza nell'insorgere dell'arteriosclerosi.