domenica 31 dicembre 2017

OCCHIO ALL'OROLOGIO

Secondo la tradizione, a mezzanotte si stappano le bottiglie di Spumante o Champagne e tutti si scambiano auguri. Se avete ospiti fate in modo che lo scoccare del primo minuto dell'anno nuovo coincida con la presentazione del dolce, E' meglio non farsi sorprendere dai rintocchi della mezzanotte quando la cena è ancora a metà. Resta inteso che nessuno si formalizza durante una cena di questo tipo, se si attende un po' a gustare il dessert.
Le lenticchie (che portano soldi) si possono mangiare anche a pranzo o alla cena del 1 gennaio.

sabato 30 dicembre 2017

LA SINOVITE

La sinovite è un particolare tipo di contusione, assai frequente nei bambini/e e nei ragazzi/e, è quella al ginocchio. In seguito a un colpo esso si gonfia e i movimenti diventano dolorosissimi. Ciò è dovuto al sangue che la botta ha fatto travasare nell'articolazione e al liquido sinoviale (cioè quel liquido che fa da lubrificante all'articolazione) travasato con abbondanza nella cavità articolare dalle capsule infiammate.
Per evitare gravi e lunghe complicazioni, si deve tenere immobile e disteso il ginocchio e fare con costanza impacchi di acqua fredda o porre sulla parte una borsa del ghiaccio. E' sempre indispensabile il controllo del medico.  

venerdì 29 dicembre 2017

MANI AL VOLANTE

La posizione più corretta delle mani sul volante deve corrispondere a quella delle lancette dell'orologio che segnano sul quadrante le ore tre meno dieci o le nove e dieci.

giovedì 28 dicembre 2017

SPALLE DRITTE

Per raddrizzare Ie spalle, fate quest'esercizio rapidissimo: afferrate con le mani il  bordo della sedia su cui state seduti, e tendendo  le braccia tiratevi su il più possibile.
Rimanete in questa posizione la prima volta per sei secondi, poi aumentate il tempo, senza mai superare, tuttavia, i dieci secondi.

mercoledì 27 dicembre 2017

RISPOSTE AI FIGLI

E' giusto ... rispondere alle domande dei figli con chiarezza, lealtà, fiducia.
E' sbagliato... caricarli di spiegazioni non richieste.  

martedì 26 dicembre 2017

PIEDI GONFI

Se avete i piedi gonfi, fate dei pediluvi di acqua tiepida addizionata a sale ossigenato. 

domenica 24 dicembre 2017

NATALE 2017


Amici… Amici lettori, mi fa tanto piacere immaginarvi tutti uniti a far festa nelle vostre case con tutti i vostri cari e nello splendore delle luci  natalizie. In questa meravigliosa giornata di festa godetevi i momenti di felicità; quello dei vostri figli che scoprono con meraviglia i doni sotto l’albero, e nello stesso momento pensate anche agli insegnamenti di Colui del quale si festeggia la nascita. Imparate a rallegrarvi per la felicità e le gioie dei vostri compagni, ai vostri risultati sul lavoro e nello sport, anche se negativi, e a tutto quello che la vita vi dona.
A voi e a tutti i vostri cari auguro un felicissimo e meraviglioso

sabato 23 dicembre 2017

PRANZO O CENA A CASA D'ALTRI

Dopo un pranzo o cena i casa d'altri non si deve mai dire:  << Ho fatto indigestione >>, << Ho mangiato troppo >>, << Ho mal di stomaco >>. Se appena si può, si cerca di tener per sé i propri disturbi, o al massimo si dice alla padrona di casa col minimo di pubblicità possibile: << Ho un po' di mal di testa...potrei andare di là a prendere una pastiglia? >>. 

venerdì 22 dicembre 2017

BRINDISI SUPERATI

<< Cin cin! >>, << Schol! >>, << Prosit! >>, << Evviva! >>, durante i brindisi. Sono tutte parole superate, un po' ridicole e che non si dicono più. Un sorriso, avvicinando o alzando il bicchiere, è sufficiente e assai più elegante.

giovedì 21 dicembre 2017

DISTORSIONI E SLOGATURE

Contro le slogature e le distorsioni, un rimedio antico efficacissimo : due chiare d'uovo battute a neve applicate con un grosso batuffolo di cotone idrofilo sull'arto infortunato; si lascia così, come una maschera di bellezza, finché l'impacco si stacca da sé.

mercoledì 20 dicembre 2017

IKEBANA ECONOMICA

Un 'ikebana economica : infilate i gambi dei fiori recisi in alcune grosse patate, in cui avrete praticato gli opportuni forellini: le sostanze che sono contenute nella patata prolungano la durata del fiore.

martedì 19 dicembre 2017

RISOTTO SARDO


Ingredienti e dosi (per 4 persone): 400 grammi di riso - 300 grammi di polpa di maiale o di maiale e vitella in parti uguali – mezza cipolla - 200 grammi di pomodori - un pizzico di zafferano - 4 cucchiai di olio - 30 grammi di burro - pepe - sale - 1 bicchiere di vino – pecorino grattugiato.
Preparazione - Fate rosolare nell'olio la cipolla tritata finemente e aggiungete la carne tritata. Quando questa sarà rosolata, versate nella casseruola il vino, lasciatelo evaporare, quindi, aggiungete i pomodori spellati, senza semi, e a pezzetti, sale, pepe e zafferano. Fate cuocere per mezz'ora aggiungendo via via acqua o brodo, in modo da ottenere un denso ragù. In un'altra casseruola mettete qualche cucchiaio di olio, fate rosolare, mescolando, il riso e, dopo cinque minuti, unitevi il ragù già pronto, aggiungendo poi acqua o brodo caldo fino a cottura completa.
Alla fine, condite il risotto con una manciata di pecorino, un pezzetto di burro fresco e lasciate riposare coperto per cinque minuti, prima di servire.

lunedì 18 dicembre 2017

CALORIFERI E NEROFUMO

Per togliere il nerofumo che si è formato sulle tappezzerie intorno ai caloriferi impastate con poche gocce d'acqua un po' di amido in polvere e applicate questa poltiglia sulla parete macchiata. Quando tutto sarà asciutto e ben secco spazzolate leggermente : il nerofumo sparirà.

domenica 17 dicembre 2017

CADERE SCIANDO

Se sciando vi accadesse di cadere e di non potervi assolutamente muovere per il dolore, cercate in tutti i modi di adagiarvi saldamente sulla neve e in attesa di soccorsi, coprite con la neve la parte infortunata per ritardare e ridurre il gonfiore.

sabato 16 dicembre 2017

MAGLIONI E CAPELLI

Se vi piacciono i maglioni a collo alto e avete i capelli lunghi evitate di portarli sciolti perché la vostra figura ne risulterebbe appesantita; preferite eventualmente raccogliere i capelli .

venerdì 15 dicembre 2017

FREDDO A LETTO

Se soffrite molto il freddo durante la notte, evitate di coprirvi troppo. Un numero eccessivo di coperte vi farebbe sudare, con il rischio che, una volta lasciato il letto, vi buschiate un brutto raffreddore.
Basterà calzare un paio di babbucce di lana; noterete che queste, mantenendo caldi i piedi, vi daranno una straordinaria sensazione di calore per tutto il corpo.

giovedì 14 dicembre 2017

RIDERE CON GLI OCCHI

Imparare a sorridere con gli occhi:  ritarderete il formarsi delle rughe agli angoli della bocca e inoltre il vostro sorriso acquisterà più fascino. Il vostro volto apparirà più dolce e luminoso, come rischiarato da una luce.
All'inizio ciò vi sembrerà difficile da ottenere, ma esercitandovi con pazienza davanti allo specchio riuscirete a manifestare con lo sguardo ogni vostro sentimento.

mercoledì 13 dicembre 2017

PELLE GRASSA DEL VISO

Se avete la pelle del viso grassa, prendete l'abitudine di lavarla un paio di volte la settimana con una saponetta allo zolfo o alla lattuga. Massaggiate con una spazzolina morbida facendo ben penetrare la schiuma con movimenti circolari; insistete particolarmente sulla fronte e sul mento.

martedì 12 dicembre 2017

LEGNO LUCIDATO


Sia esso impiallacciato, lastronato o massiccio, il legno viene comunque finito con una lucida: una che mette in evidenza e risalto il colore e le venature di questo bellissimo materiale.
Vi sono vari tipi di lucidatura.

Lucidatura a cera - È la più antica e classica finitura del legno e anche la più morbida e bella perché dà al legno un aspetto serico che nessun'altra lucidatura sa ottenere. Ha tuttavia il difetto, abbastanza grave, di assorbire le macchie.

Lucidatura a spirito – Questa lucidatura rende la superficie del legno lucida e levigata, quasi vetrificata, e perciò piuttosto fredda. Negli arredamenti moderni, dove si preferisce sempre valorizzare il legno naturale, la lucidatura a spirito è quasi del tutto scomparsa.

Lucidatura alla nitro - È costituita da una vernice a spruzzo che lascia sulla superficie del legno una specie di pellicola isolante e protettiva. Può essere lucida od opaca. Quella opaca, molto bella, sostituisce degnamente la tradizionale lucidatura a cera, con i vantaggi di essere impermeabile. È la lucidatura oggi più usata per i mobili.

Lucidatura al poliestere - È la più moderna delle lucidature e produce un effetto simile a quello prodotto dalla lucidatura alla nitro. Qui alla superficiale pellicola protettiva della lucidatura alla nitro si sostituisce uno strato di vernice sintetica vetrificante abbastanza consistente (3 o 4 decimi di millimetro) che rende il legno del tutto impermeabile, chiudendone i minutissimi pori. Può essere lucida (ma in questo caso è sconsigliabile perché fa apparire il legno quasi plastificato, togliendogli così parte della sua bellezza) od opaca, utilissima perché conferisce al legno un aspetto pressoché naturale.

lunedì 11 dicembre 2017

ACQUA FREDDA E RISO

Non aggiungete mai acqua fredda al riso in ebollizione: ne arresterete la cottura.
Tenete quindi sempre pronto su di un altro fornello un tegamino contenente acqua o brodo bollente, che vi servirà se, essendo evaporato eccessivamente il liquido di cottura, occorresse aggiungerne dell'altro. 

domenica 10 dicembre 2017

COLTIVAZIONE IN VETRO


Una coltivazione adatta per questo periodo in cui le vostre piante sono in riposo: il terrarium. Vi occorre uno di quei grandissimi recipienti di vetro fatti come bicchieri da cognac o un grosso globo di vetro per pesci rossi o di qualsiasi altra forma. Ponete sul fondo uno strato di ghiaia, quindi uno strato sottile di terra universale. Su questa disponete, dopo averle tolte dal vaso alcune piantine che avrete acquistato presso un fiorista  richiedendo qualità e che possano vivere bene insieme.

Ponete altra terra tra una pianta e l'altra quindi innaffiate versando l'acqua lungo le pareti interne del recipiente. Coprite poi con un piattino, mettendo il terrarium bene in luce presso una finestra. Vedrete le piantine svilupparsi e prosperare nella vostra serra in miniatura, dove si formerà un'atmosfera umida per l'evaporazione dell'acqua che condensandosi lungo le pareti del recipiente tornerà a bagnare la terra. Occorre dare aria per un quarto d’ora una volta la settimana, innaffiando solo se il terreno si asciuga.

sabato 9 dicembre 2017

IL DOPPIO ALBUM DI MINA E CELENTANO


Un anno fa due grandi cantanti, Mina e Adriano Celentano hanno conquistato i primi posti delle classifiche con l’album "Le migliori” e in pochissimo tempo è diventato il più venduto, rimanendo anche nel 2017 in classifica per ben altri sei mesi superando così il traguardo dei cinque dischi di platino. Oggi il duo ha deciso uscire sul mercato discografico con “Tutte le migliori". Un doppio album che uscirà domani 10 dicembre. Si tratta di una compilation per veri appassionati: nel primo album troviamo una selezione dei loro duetti (da «Acqua e sale" a "Amami amami”) e l'inedito Eva, il secondo album contiene i successi come solisti, inclusi autentici classici come “Se telefonando" (per Mina) e «Storia d'amore» (per Celentano).

Buon ascolto !!

venerdì 8 dicembre 2017

AGLIO E INSALATA

Se vi piace il sapore dell'aglio nelle insalate ma stentate a digerire questo condimento, strofinatene uno spicchio sul tagliere di legno sul quale affettate le verdure. Lo stesso potrete fare per conferire un lieve sapore di aglio al soffritto.

giovedì 7 dicembre 2017

I PRIMI OMOGENEIZZATI

Quando somministrerete al vostro bimbo per le prime volte gli alimenti omogeneizzati, diluiteli dapprima nelle pappe alle quali egli è già abituato, per evitare che il piccolo rifiuti la novità.
Soltanto in un secondo tempo potrete provare a somministrarli direttamente; molto probabilmente il bambino, ormai abituato al nuovo sapore, li mangerà volentieri.

mercoledì 6 dicembre 2017

INVITATI

Se siete invitati in casa d'altri, non commettete l'errore di arrivare in anticipo (potreste recar disturbo o causare imbarazzo) e neanche quello di arrivare con più di mezz'ora di ritardo (mostrandovi scortesi e causando forse dei contrattempi).

martedì 5 dicembre 2017

MONTATURA A NEVE

Per rendere più rapida la montatura a neve delle uova, vi dovete unire un pizzico di sale o anche qualche goccia di succo di limone. 

lunedì 4 dicembre 2017

INFORTUNI DOMESTICI


LIGUIDI BOLLENTI

Una causa frequente di incidenti sono i liquidi bollenti. Perciò usiamo alcune precauzioni.
Non dimentichiamo sui fornelli accesi recipienti dal manico che sporge. Basta un movimento brusco o una camicia svolazzante che vi si impigli per provocare una disgrazia.
Non lasciamo avvicinare i bambini a recipienti che bollono sul fuoco: potrebbero rovesciarseli addosso.
Non lasciamo pentole o mastelli contenenti acqua bollente sul pavimento, dove anche il bimbo più piccolo li può raggiungere.
Attenzione quando si trasporta un recipiente con acqua bollente da un locale all'altro: è sufficiente inciampare, o che il bambino o un animale domestico ci capiti fra i piedi perché avvenga un grave incidente.

domenica 3 dicembre 2017

COME SOMMINISTRARE AL GATTO UNA MEDICINA

Per somministrare una medicina a un gatto restio, mischiatela con una sostanza grassa e con questo impasto ungete una zampa anteriore, all'altezza della spalla. Il gatto si leccherà e prenderà così la medicina. 

sabato 2 dicembre 2017

COME E QUANDO LAVARE I DENTI


COME SI DEVONO LAVARE

I denti vanno lavati verticalmente, e non orizzontalmente.
Appoggiate la spazzolino e massaggiate dal bosso e viceversa, con lieve movimento circolare, Prima all'interno poi all'esterno. Non Pensate di cavarvela in mezzo minuto: occorrono tre buoni minuti per una pulizia veramente completa.

QUANDO SI DEVONO LAVARE

L'operazione va ripetuta almeno tre volte al giorno: al mattino appena alzati dopo la colazione, dopo il pasto di mezzogiorno e, infine, alla sera prima di coricarsi. Ma non dimenticate di lavarli anche durante la giornata se è necessario. Non abbiate paura di esagerare.
Tenete presente che la carie si forma in seguito alla fermentazione dei residui di cibo formatisi nei denti dopo la masticazione: da qui la necessità di una immediata lavatura.

venerdì 1 dicembre 2017

SOFFRITE DI FEGATO?

Se soffrite di fegato. fate essiccare al sole delle radici di cicoria tagliate a pezzi o acquistatele in erboristeria. Preparate poi un decotto, facendo bollire 30 grammi di radici in un litro d'acqua. Bevete due o tre tazze al giorno.