giovedì 30 aprile 2015

PASSAMANERIA


Se il vostro bel copriletto comincia a logorarsi è possibile rimetterlo a nuovo con qualche accorgimento:

1) Potrete tagliare via le parti sciupate sostituendole con strisce di tessuto di colore contrastante; un tessuto a fiori o di broccato starà bene su un copriletto di tinta unita. Si può aggiungere eventualmente qualche striscia, a scopo decorativo.

2) Se occorre eliminare un intero pezzo della zona superiore, il rimanente potrà essere diviso in tre strisce, che verranno alternate ad altre di colore diverso.

3) Non volendo aggiungere al copriletto un tessuto differente si può staccare la balza arricciata, riapplicandola poi, ma senza arricciatura. Avanzerà così un pezzo di tessuto, da usarsi per la riparazione; le cuciture si mascherano con passamaneria.

mercoledì 29 aprile 2015

MACCHIE


[macchia-inchiostro-togliere.jpg]
Le macchie di umidità sulla biancheria si tolgono cospargendole con un bicchiere d'acqua in cui siano stati sciolti un cucchiaino di sale ammoniacale e un cucchiaino di sale da cucina. Dopo circa un'ora si lava il tessuto normalmente.
Le macchie di uovo nei tessuti di seta si levano coprendole con sale grosso da cucina bagnato.

martedì 28 aprile 2015

MESSAIMPIEGA


 
Per una messimpiega rapidissima fatta in casa, dopo aver lavato i capelli asciugateli completamente, quindi inumidite soltanto le punte di ogni ciocca con il fissatore venduto nelle profumerie.
Arrotolate le ciocche sui bigodini e asciugate con il phon.
I risultati sono buoni e il tempo per la messimpiega viene così ridotto alla metà.

lunedì 27 aprile 2015

PANE PIEMONTESE


L'ottimo pane piemontese, che, lavorato un po' alla francese e quindi ben condito e al tempo stesso leggero, viene preparato nelle campagne in larghe forme croccanti. Accanto al saporito pane ecco una specialità famosa che ha conquistato tutto il mondo: i grissini. I veri grissini piemontesi sono bastoncini sottilissimi ben cotti e croccanti, non troppo friabili; Napoleone, che ne era ghiotto, era solito chiamarli << les petits bàtons de Turin>>.

domenica 26 aprile 2015

RISPARMIARE ENERGIA


Il Wwf ha proposto una guida alla scelta e all'uso del prodotto più  efficiente dal punto di vista energetico tra quelli che utilizziamo per preparare, conservare pietanze o per lavare piatti e stoviglie che consenta di dimezzare i consumi (e la bolletta) riducendo le emissioni "casalinghe" di gas serra.
Top Ten (www.eurotopten.it), realizzato grazie al programma Intelligent Energy for Europe della Commissione Europea, propone una lista dei 10 migliori apparecchi elettrici rispetto al consumo di energia, le novità del mercato insieme ad utili eco-consigli.
Su 17 diverse categorie, ci sono i 10 migliori elettrodomestici dal punto di vista ambientale sul mercato italiano, non solo quelli che abbiamo in cucina ma anche lavatrici, tv, computer, stampanti, lampade e anche automobili elettriche.
In questi giorni si è aggiunta la categoria forni elettrici a incasso.
La missione del progetto Top Ten è mitigare i cambiamenti climatici attraverso una trasformazione del mercato verso l'efficienza energetica e incrementare il processo di trasparenza del mercato stesso.

sabato 25 aprile 2015

AZIENDA GREEN

Molte aziende aspirano a ridurre la propria impronta ambientale, ma spesso i cambiamenti risultano minimali e poco determinanti. Come fare, allora?
Si potrebbero innanzitutto adottare alcune misure come passare a lampadine a basso consumo energetico, ridurre lo spreco di acqua o migliorare la gestione dei rifiuti, che possono essere sicuramente considerati dei punti di partenza, ma non rappresentano la soluzione ultima al problema dell'impatto ambientale di un'azienda.

venerdì 24 aprile 2015

BERRETTI DI LANA

I berretti di lana soffocano i capelli e, se questi sono grassi, aumentano considerevolmente l'inconveniente. Usate pure i berretti di lana se siete freddolosi, ma non dimenticate di applicare una foderina di seta all'interno del berretto. 

giovedì 23 aprile 2015

GOMITI RUGOSI


QUANDO I GOMITI SONO RUGOSI
Bastano da soli a «invecchiare». Rugosi, arrossati, con la «pelle d'oca » più che mai insistente. Che fare? Prima di tutto gli stessi massaggi col guanto di crine o la pietra pomice suggeriti per le braccia ruvide; in più, bagni quotidiani con olio di mandorle (può andar bene anche il comune olio d'oliva). Il procedimento è semplice:
si versa l'olio tiepido (un quarto di litro circa) in due tazze basse e larghe e vi si immergono i gomiti per dieci minuti circa.
L'operazione va ripetuta ogni giorno per un mese; basterà cambiare
l'olio una volta alla settimana.

mercoledì 22 aprile 2015

GIOVEDI' SERA A MILANO


Taste&Good Time

BAOBAR

Domani opening party per presentare il nuovo corso eco-green del locale basato su arte e cibo. In mostra le opere di Elena Debiasio, da gustare cubetti di gelatina alcolici, djset a cura di Phillip Knight, Luxom e Alex Ormas.

Via Eustachi 24 angolo via Malocchi Ore 19 - ingresso libero

 

Discontrol

G L0UNGE

Il giovedì notte per un pubblico adulto e selezionato che ama scatenarsi con danze sfrenate torna questa settimana con le selezioni di Artsenico e Danilo Paz.

Via Larga, 8 Ore 23 – ingresso con selezione

 

Aperitivo del benessere

NUDO & CRUDO BISTRO'

Domani sera un aperitivo alternativo con cocktail realizzati con gel di aloe, finger food a tema ed esperti a disposizione per consigli di salute, bellezza e cucina a base di questa benefica pianta.

Piazza Po 10 Ore 18.30 – ingresso libero

 

PopStarz! Closing party

0LD FASHION ClUB

Ultimo giovedì della stagione invernale per la celebre one-night. Special guest in consolle VKO (Blowme) e i resident Plastic Doli, Carlotta Vagnoli, Opp e Persique.

Via Alemagna 6 Ore 18 - ingresso 10/15 euro

martedì 21 aprile 2015

OBESI NERVOSI


 
Non è assolutamente vero che solo i magri siano molto nervosi, lo sono anche gli obesi (se sono rossi e congestionati, soffrono di obesità adiposa; se invece sono pallidi, sono affetti da obesità sierosa).
Proprio tra gli obesi si annovera il maggior numero di persone instabili, inquiete e ansiose. Perciò se ci capita di parlare con una persona obesa non mettiamo troppo alla prova la sua pazienza, pensando che ne abbia molta, perché potremmo provocare una sua reazione del tutto inaspettata.

lunedì 20 aprile 2015

BOLLETTA DELLA LUCE

Guardate come veniva calcolata la bolletta della luce negli anni 70 . Naturalmente le cifre sono in lire.
Ed ecco come viene calcolata al giorno d'oggi. Cifre in Euro. 
Viva la semplicità!
 

domenica 19 aprile 2015

ABBIGLIAMENTO


Se non avete i polsi sottili, evitate i braccialetti alti; evitate anche le maniche tre quarti, che mettono in evidenza il polso: se non è perfetto, è meglio che passi inosservato.

sabato 18 aprile 2015

FONDI DI CAFFE'

Lo sapete che... i fondi di caffè tengono lontani gli insetti dalle piante?

venerdì 17 aprile 2015

LAVAGNA PER LA MEMORIA

 
Se i vostri figli scolari hanno poca memoria e incontrano difficoltà specialmente nello imparare date, nomi e vocaboli, appendete nella loro stanza una lavagna, quella vecchia con gessetto oppure quella moderna cancellabile, sulla quale essi potranno annotare ciò che non vuol entrare in mente e che impareranno senza alcuna fatica, vedendoselo continuamente davanti agli occhi.   

giovedì 16 aprile 2015

CONDIMENTO PRIMAVERILE


Un condimento primaverile per la pasta asciutta si ottiene facendo cuocere nel burro, con l'aggiunta di sale, pepe e parmigiano grattugiato, la parte tenera di una ventina di asparagi. Al termine della cottura si aggiunge basilico tritato e qualche pomodoro spellato e tagliato a striscioline.

mercoledì 15 aprile 2015

CHI SOFFRE DI ACNE

Chi soffre di acne e non riesce a guarire, migliorerà senz'altro applicando sulle parti malate degli impacchi di garza imbevuta con un decotto di radici di bardana (che si acquistano nelle erboristerie).


martedì 14 aprile 2015

PIANTE INCONSUETE


Delle piante inconsuete da coltivare in terrazzo sono il ribes e le fragole rampicanti; avrete la soddisfazione di gustare i frutti della vostra produzione, nati sotto i vostri  occhi tra il cemento cittadino. Troverete le piantine già pronte presso i vivai; collocate una sola piantina di fragole per ogni cassetta di misura grande, e disponete posteriormente un traliccio perché i rami si possano appoggiare: li vedrete moltiplicarsi rapidamente in una ricca vegetazione. Raccomandabilissime sono anche le piantine nane di fragole denominate « di ogni mese », che prosperano benissimo anche in vasi di misura media e che vi offriranno un'abbondante produzione dal mese di maggio fino a settembre.

lunedì 13 aprile 2015

TAPPETI PREGIATI

I tappeti pregiati non si ripongono arrotolati, ma vanno conservati distesi. In estate, non avendo posto dove collocarli, si preferirà lasciarli dove si trovano, rivoltandoli semplicemente con il pelo all'ingiù. In tal modo assumeranno l'aspetto di stuoie e contribuiranno a creare nell'ambiente una gradevole impressione di freschezza.

domenica 12 aprile 2015

PICCOLO GIARDINO

Se possedete un piccolo giardino non piantate arbusti tutti diversi l'uno dall'altro, ma disponeteli a gruppi di 3/4 dello stesso tipo, distanziati tra loro. seguite questo sistema anche per i fiori, creando piccole zone circolari in cui seminerete fittamente gruppi isolati di ireos, di viole, di margherite ecc: il contrasto sarà piacevole.

sabato 11 aprile 2015

SUISSEGAS MILANO MARATHON

    












 
Manca solo  1 giorno alla partenza della SuisseGas Milano Marathon 2015, il grande evento organizzato da Rcs Sport, giunge quest'anno alla 15a edizione. La novità principale è rappresentata dal nuovo percorso che proporrà partenza e arrivo nello stesso punto, senza più il via dalla periferica Rho. Il tracciato è stato pensato e disegnato con l'esclusivo e prezioso contributo di Haile Gebrselassie, vera e propria leggenda dell'atletica mondiale (due ori olimpici, quattro titoli mondiali e ventisei record nel mondo), che sarà presente a Milano durante tutti i giorni della manifestazione.

venerdì 10 aprile 2015

LE CITTA' PIU' SOSTENIBILI


Secondo un recente studio condotto dalla società britannica Arcadis, che ha stilato la classifica delle 50 città più sostenibili del mondo, tenendo conto soprattutto di parametri relativi all'inquinamento e alla qualità della vita, Francoforte si aggiudica il primo posto, seguita da Londra e Copenaghen. Roma raggiunge il 24esimo posto, mentre Milano è fuori dalla classifica.
Ecco la Top 10 del Sustainable Cities Index 2015.
1.   Francoforte
2.   Londra
3.   Copenaghen
4.   Amsterdam
5.   Rotterdam
6.   Berlino
7.   Seoul
8.   Hong Kong
9.   Madrid
10. Singapore

 

 

giovedì 9 aprile 2015

RICEVERE OSPITI

Quando ricevete degli ospiti ricordate, se siete sposati,  che tocca alla moglie servire il caffè, ma che è compito del marito occuparsi degli aperitivi, prima, e dei liquori, dopo. Naturalmente, queste incombenze vi spettano solo se non disponete di personale di servizio.

mercoledì 8 aprile 2015

LUCERNA

Esistono città belle. E poi esiste Lucerna. Un centro storico del XIV secolo, un antico ponte in legno con la sua torre, sfarzose chiese barocche, un lungolago, un centro culturale e congressuale ardito e avanguardistico. Il tutto nella cornice offerta dal Lago di Lucerna e dalle montagne incappucciate di neve: situata nel cuore della Svizzera, Lucerna merita assolutamente di essere vista.
 
 
 
 



martedì 7 aprile 2015

GIOIELLI MODERNI



Alcuni valenti e noti artisti si sono messi  di recente all'opera per riportare i gioielli alla loro importanza pura in quanto forme d'arte.
Essi sono tornati a valorizzare l’oro, che hanno foggiato secondo linee nuove, rispondenti al gusto moderno.
Gioielli d'avanguardia, li potremmo chiamare “composizioni spaziali “, che ricordano come gusto i quadri e le sculture dei nostri tempi. Le pietre preziose hanno perduto la loro importanza in sé e per sé per divenire pure note di colore insieme agli smalti, ai contrasti dei metalli accostati nelle loro variazioni di toni.
Ogni gioiello è prodotto in pezzo unico e reca la firma dell’autore.
Il prezzo di questi pezzi unici è indubbiamente superiore a quello degli altri gioielli, appunto perché in essi conta soprattutto la creazione d’arte.

lunedì 6 aprile 2015

PASQUETTA - LUNEDI' DELL'ANGELO

Il lunedì dell'Angelo (detto anche Pasquetta) è il giorno dopo la Pasqua.
Prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l'incontro dell'angelo con le donne giunte al sepolcro.
Il Vangelo racconta che Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo e Giuseppe, e Salòme andarono al sepolcro, dove Gesù era stato sepolto, con degli oli aromatici per imbalsamare il corpo di Gesù. Vi trovarono il grande masso che chiudeva l'accesso alla tomba spostato; le tre donne erano smarrite e preoccupate e cercavano di capire cosa fosse successo, quando apparve loro un angelo che disse: "Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. Non è qui! È risorto come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto"  E aggiunse: "Ora andate ad annunciare questa notizia agli Apostoli", ed esse si precipitarono a raccontare l'accaduto agli altri.

sabato 4 aprile 2015

FACILE DIGESTIONE


Per facilitare la digestione quando si sente pesantezza di stomaco e non si vuole abusare del bicarbonato o di altri preparati specifici, si facciano bollire per dieci minuti in un quarto dì litro d'acqua 4 fette di limone. Si beva caldo e ben zuccherato.
Lo stesso risultato si ottiene bevendo una tazzina di caffé oppure una scodellina di brodo, l'uno e l'altro ben bollenti, con l'aggiunta del succo di mezzo limone.

venerdì 3 aprile 2015

LA MARATONA DI MILANO


Il 12 Aprile avrà luogo la 15esima SuisseGas Milano Marathon. La corsa milanese quest'anno ha rinnovato il suo percorso. 

Partenza e arrivo in centro città per riservare ai runner delle emozioni ancora più forti. Se non sei in condizioni per i 42 km non preoccuparti, c'è la Europ Assistance Relay Marathon per condividere con tre amici/che  un’emozione ed entusiasmante.

I più piccoli invece, potranno correre la Milano School Marathon, e tagliare il traguardo accanto ai grandi campioni dell'atletica, perché non è mai troppo presto per iniziare a correre!  

Se vuoi saperne di più visita il  sito www.milanomarathon.it

 

giovedì 2 aprile 2015

IL LARDO


È il grasso ricavato dal sottocutaneo del dorso e dell'addome del maiale. Veniva venduto nelle salumerie in pezzi di varia misura e spesso è ricoperto dal corrispondente strato di pelle (la ben nota e apprezzata cotica o cotenna). Il lardo, nel suo spessore, è attraversato qua e là da fibre muscolari di colore rosato, che lo rendono particolarmente gustoso. Allo stato fresco il lardo contiene una piccola quantità di acqua, pochissime sostanze proteiche e sali

e circa il 90% di sostanze grasse, ricche di vitamine A, D, E. Il suo potere calorico è notevolissimo: 100 grammi di lardo cedono circa 800 calorie.

Poiché irrancidisce con facilità, il lardo fresco deve essere consumato rapidamente; per poterlo conservare più a lungo, lo si deve sottoporre alla salatura o all'affumicamento o a entrambi i procedimenti (lardo salato e affumicato). Nella salatura, le fette di lardo vengono conservate sotto sale, che impedisce lo sviluppo di germi e l'alterazione del grasso. Nell’affumicamento, invece, il lardo viene impregnato delle sostanze aromatiche contenute nel fumo; queste sostanze hanno potere antisettico e mantengono il grasso inalterato per lungo tempo.

Il lardo salato e affumicato, poiché contiene una minore quantità di acqua, è più nutriente del lardo fresco, ma meno digeribile e quindi meno assimilabile. Per questo il suo uso è sconsigliato agli obesi, ai

dispeptici, ai malati di fegato e ai bambini.

Per chi gode buona salute e ha stomaco e fegato in ordine, invece, una fetta di lardo affumicato con un paio d'uova fritte è un piatto appetitoso e ricco di calorie. Se tollerato, qualche pezzetto di lardo nel minestrone o nelle pietanze è molto nutriente e contribuisce alla buona riuscita dei piatti.

mercoledì 1 aprile 2015

REGALI DI NOZZE


Se dovete fare un regalo di nozze non inviatelo all'ultimo momento.

Evitate di portare il vostro regalo il giorno del matrimonio: vi sentireste impacciati e goffi, inoltre il vostro gesto potrebbe essere interpretato come un'inutile ostentazione.

A un invito a nozze è bene rispondere sollecitamente confermando o meno la propria partecipazione, per mettere in condizione gli interessati di valutare il numero di coloro che interverranno al trattenimento.