sabato 31 gennaio 2015

GREENWASHING


E' in crescita l'interesse, vero o presunto, delle imprese verso la  commercializzazione dei prodotti ecologici. Attenzione, però, a volte si tratta solo di "greenwashing", ossia quando l'azienda investe più sull'immagine che su processi e prodotti. Un fenomeno diffuso ormai in tutto il mondo.
Nel concreto si è di fronte a un caso di greenwashing quando un'azienda o un'organizzazione asserisce di essere "GREEN" attraverso pubblicità e azioni di marketing, impiegando in questo più risorse e denaro di quello impiegato per minimizzare davvero il proprio impatto ambientale.
Negli Stati Uniti è oggetto di studio e grande attenzione da parte dell'opinione pubblica da oltre 25 anni ma di cui dalle nostre parti si è iniziato a prendere consapevolezza molto più di recente. 
                            


 

 
 

venerdì 30 gennaio 2015

ASFISSIA E CAUSE

L'asfissia si manifesta quando i polmoni vengono privati dell'aria per un tempo più o meno lungo.
Sappiamo che il sangue ha il compito di trasportare l'ossigeno dell'aria in tutto l'organismo, e di cederlo ricevendo in cambio anidride carbonica.
Quando i polmoni non forniscono più al sangue ossigeno  sufficiente, tutti gli organi vengono intossicati dall'anidride carbonica con conseguenze assai gravi. Ciò si verifica non solo quando i polmoni inspirano aria viziata o satura di altri gas, come accade nell'avvelenamento da gas illuminante, ma anche quando ai polmoni non giunge aria od ossigeno in quantità sufficiente.
Le cause
Diverse sono le circostanze in cui si può manifestare uno stato di asfissia più o meno grave:
— in alta montagna, o durante i voli ad alta quota, l'aria è rarefatta e perciò è scarso anche l'ossigeno così che si può verificare un principio di asfissia (mal di montagna);
— gravi malattie infettive o tumorali della gola, o in genere dell'apparato respiratorio, possono bloccare il passaggio dell'aria; — un corpo estraneo, scivolato per errore nella laringe e nella trachea, può ostruire le vie respiratorie;
— nell'annegamento, i polmoni si riempiono di acqua e la respirazione si interrompe.

giovedì 29 gennaio 2015

CARCIOFI IN FORNO

Eccovi un modo nuovo per cucinare i carciofi: lessate in acqua acidulata con succo di limone alcuni carciofi (il limone evita che i carciofi anneriscano), quindi togliete le foglie dure esterne e svuotate l'interno con un cucchiaino. A parte fate cuocere nell'olio un pugno di funghi secchi ammollati in precedenza nell'acqua, unendovi una punta di aglio schiacciato, un cucchiaio di conserva di pomodoro e un pizzico di spezie. Riempite con questa salsa i carciofi che coprirete poi con besciamella, a cui avrete unito un uovo e alcune cucchiaiate di parmigiano grattugiato. Ponete il tutto in una teglia imburrata e passata in forno a dorare per circa mezz'ora.

mercoledì 28 gennaio 2015

ROSSETTO PER OGNI ETA'


C'è Un rossetto per ogni età? Si e no. I rossetti, oggi, sono talmente luminosi, brillanti, invitanti, che stanno bene a tutte, giovani e meno giovani. Qualche accorgimento, entro certi limiti, è tuttavia da non trascurare.
La ragazzina che si trucca per le prime volte, la giovinetta che va ancora a scuola coi libri sottobraccio, è bene si limitino a colori smorzati, a rossetti « caramellati » e molto naturali.
La signora che ha passato i cinquanta o i sessant’anni non può scegliere il rosso corallo di sua nipote o il rosso arancio di sua figlia.  Non è detto comunque che debba rassegnarsi al violetto: ci sono per, lei splendide tonalità di rosa, di albicocca, di rosso tenero, che ben si intonano al suo trucco discreto, alla sua signorile ed essenziale eleganza.

lunedì 26 gennaio 2015

APERITIVI E DIETA

Durante le cure dimagranti bisogna abolire gli aperitivi: non solo aumentano l'appetito, ma contengono molte calorie ingrassanti.

domenica 25 gennaio 2015

LO STRABISMO NEI BAMBINI




Lo strabismo merita di essere trattato esattamente come qualsiasi altra malattia infantile, e questo per due ragioni: primo, perché il numero dei bambini che ne sono affetti è molto elevato; secondo, perché è necessario che tutti i genitori siano a conoscenza dell'argomento, per potere provvedere in tempo alle cure opportune.

CONVINZIONI SBAGLIATE

Capita spesso di sentir dire che la deviazione di un occhio nei primi anni di vita non ha importanza. Molte volte sono i genitori a non voler vedere difetti nel proprio figlio; altre volte sono i parenti o i conoscenti che esortano a non dar peso a quello che considerano un fenomeno passeggero, affermando che col tempo tutto andrà a posto. Certe volte ci si tranquillizza pensando che altri membri della famiglia hanno quel piccolo difetto, che viene perciò considerato come una cosa naturale e accettabile. Tutti questi atteggiamenti sono sbagliati: la deviazione costante di un  occhio dalla sua posizione corretta è sempre un fatto anormale, anche nel primo anno di vita; il fatto che altri in famiglia lo abbiano, è una condizione aggravante, non una ragione per non preoccuparsene.

 


sabato 24 gennaio 2015

ROGER FEDERER

Roger Federer, 33 anni, tennista, a Brisbane, in Australia, ha vinto la partita numero mille della sua carriera.
Ora solo due tennisti hanno vinto più partite di lui: Jimmy Connors, con 1.253 vittorie, e Ivan Lendl, con 1.071.

venerdì 23 gennaio 2015

MATTEO SALVINI E I DIPENDENTI LEGA


Matteo Salvini, 41 anni, segretario della Lega Nord, è stato contestato da settantuno dipendenti del suo partito che lavoravano nella sede milanese della Lega Nord e che ora hanno perso il lavoro. «Incontro tutti i lavoratori, incontrerò anche loro», ha detto Salvini. «Con l'azzeramento del finanziamento pubblico ai partiti servono sacrifici per tutti. Stiamo risparmiando su tutto, chiediamo contributi agli eletti e ci affideremo a volontari».

giovedì 22 gennaio 2015

IL TAR DICE SI ALLE GRANDI NAVI


 
Il Tar del Veneto ha stabilito che è illegittimo vietare alle grandi navi da crociera il passaggio nei canali di San Marco e della Giudecca di
Venezia. Il passaggio era stato vietato dalla Capitaneria di porto di Venezia nel 2013.Il Tar, sigla che significa Tribunale Amministrativo
Regionale, ha motivato la sua decisione specificando che non sono stati individuati i rischi ambientali che le grandi navi arrecherebbero
a Venezia e che erano stati alla base del divieto della Capitaneria di porto di Venezia. Inoltre, il Tar ha precisato che non sono stati  individuati percorsi alternativi, senza i quali non era possibile vietare il passaggio delle navi.

mercoledì 21 gennaio 2015

BALOTTELLI E LE MULTE

 
 
Mario Balottelli, 24 anni, calciatore del Liverpool, ha ricevuto da Equitalia il "conto" per le multe non pagate, quasi tutte per eccesso di velocità: diecimila euro.          Le multe sono datate tra il 2010 e il 2011.
 
Fonte DI PIU'
 
 
 

martedì 20 gennaio 2015

NUOVI DIVIETI SUL FUMO


 
<< Sul fumo ci sarà  una stretta ulteriore. Partiamo da film e auto sui cui viaggiano minori. Poi studieremo eventuali nuove misure >>. Con queste parole il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ha annunciato nuove limitazioni ai luoghi nei quali si potrà fumare. Allo studio ci sono divieti di fumare nei parchi, negli stadi, sulle spiagge, nei film e nelle serie televisive.
Ha detto ancora la Lorenzin: «Ormai sono acclarati i danni da fumo passivo soprattutto tra i giovani, per questo vogliamo vietare il fumo in macchina in presenza di minori.
E poi vogliamo agire contro la pubblicità occulta per evitare la diffusione, magari in film e telefilm, di immagini vincenti legate al consumo di tabacco».

lunedì 19 gennaio 2015

NUOVE BANCHINE


 
 
Abbattimento di barriere architettoniche e percorsi tattili per aiutare i non vedenti...
Ecco, nel dettaglio, le diverse tipologie di lavori in via Ripamonti che faciliteranno l'accesso ai mezzi. Il primo intervento riguarderà il rifacimento delle banchine di fermata dei mezzi pubblici. In particolare, da un censimento realizzato da Atm, è emersa l'inadeguatezza di alcune fermate della linea tranviaria 24 Duomo-Vigentino.
Il progetto ha preso in esame le prime banchine esterne della linea, considerate inadeguate, corrispondenti alle fermate all'incrocio con via Noto. L’adeguamento proposto prevede sostanzialmente l'allargamento e l'innalzamento del marciapiede esistente.
La modifica risulta necessaria per portare il filo del cordone a una distanza di 62 cm dal centro del primo binario e a un'altezza di 22 cm dal piano stradale, come da standard Atm. Con questa soluzione si ottiene altresì una maggiore sicurezza per tutti gli utenti del tram che non devono attraversare un'area stradale per raggiungere il punto di salita sul mezzo e, inoltre, non vi è più possibilità di sosta delle auto in zona di divieto di fronte alla fermata. Il riallineamento delle cordonature comporta la ricostituzione, ove esistenti, dei passi carrai per l'accesso privato alla rete viaria, che dovranno essere realizzati secondo il nuovo Regolamento Edilizio.
Al fine di dare opportuna segnalazione e possibilità di fruizione dell'attraversamento e della banchina anche a persone con disabilità sensoriali quali non/ipo vedenti, è prevista la posa di piastrellature tipo loge per la creazione di percorsi tattili. L’inserimento è stato studiato al fine di creare una guida verso/da gli attraversamenti e il punto di servizio della fermata del mezzo pubblico, oppure orientare l'utente verso guide naturali quali muri, cordonature o recinzioni esistenti in loco.

domenica 18 gennaio 2015

LUMINOSITA' AL VISO

 
 
 
Per dare luminosità al viso, applicare un tocco leggero di rosso per guance anche sui lobi delle orecchie, sopra e sotto le sopracciglia, sulla fronte fino all'attaccatura dei capelli e sugli zigomi. Attenzione a sfumarlo molto bene e di applicarlo in piccolissime dosi. Attenzione anche al colore: deve intonarsi a quello usato per le labbra. Si tratta di un trucco adatto soltanto per sera.
Valorizzare gli occhi verdi o castano-verdi passando una matita dorata lungo i bordi interni delle palpebre inferiori. 

sabato 17 gennaio 2015

MALANNI AI BRONCHI

Per prevenire i malanni dei bronchi: cogliere dei germogli di pino in primavera, quando sono coperti di resina, e preparare un infuso di 30 grammi per litro d'acqua.

venerdì 16 gennaio 2015

RAME BRILLANTE

Per far brillare gli oggetti di rame, sfregarli accuratamente con una fettina di limone sulla quale si spolverizza un pizzico di sale fine.

giovedì 15 gennaio 2015

STENDILO



Quello nella foto è uno dei tanti bellissimi tappeti da salotto che la casa di moda inglese Kelaty produce a mano e con fibre naturali.
Della serie creatività ai tuoi piedi, ma non sotto i piedi.

mercoledì 14 gennaio 2015

TORTE GONFIATE

Per far gonfiare meglio le torte al forno, prima della cottura conficcatevi verticalmente due o tre maccheroni: serviranno come camini d'aerazione.

martedì 13 gennaio 2015

IMBUTO CHE MANCA

Vi manca un piccolo imbuto per versare del liquido in una bottiglia dal collo molto sottile? Improvvisatene uno con un guscio d'uovo bucato.

lunedì 12 gennaio 2015

I VANTAGGI DEGLI OMOGENEIZZATI

 
Da un punto di vista dietetico, indubbiamente gli omogeneizzati sono una grande conquista, a tutto vantaggio dei bambini più piccoli nel periodo dello svezzamento. Le fibre della carne e dei vegetali ridotte in frammenti piccolissimi permettono la somministrazione dell'alimento fin dal terzo, quarto mese di vita, senza timore di gravare sullo stomaco del lattante: la loro digeribilità è di molto superiore a quella del prodotto fresco, anche se finemente triturato o frullato.  Da un punto di vista pratico, l'omogeneizzato è quanto di più comodo si possa immaginare.
Aperto facilmente il vasetto, facendo leva fra il coperchio metallico e il vetro, la mamma ha bell'e pronto il pasto del bambino, già cotto e perfettamente dosato.
Da un punto di vista economico, il prezzo di un vasetto è sempre inferiore allo stesso quantitativo di carne fresca: ciò è dovuto al grande smercio di questi prodotti, il che ne fa diminuire il costo.
Dal punto di vista del gusto e delle preferenze, la gamma dei prodotti in commercio oggi è tale che resta solo l'imbarazzo della scelta per ogni giorno della settimana; pollo, manzo, vitello, fegato, pesce, prosciutto, piselli, spinaci, misto di verdure, frutta di ogni qualità.
Riguardo alla qualità dei componenti, gli omogeneizzati non hanno nulla da invidiare agli alimenti freschi: potere calorico, contenuto proteico e valore biologico, infatti, rimangono inalterati.
I difetti che si possono rilevare negli omogeneizzati sono sostanzialmente due: nei primi tempi di somministrazione il vasetto
non viene utilizzato completamente e poiché, una volta aperto, esso va consumato in giornata, la parte che rimane deve essere gettata.
Il sapore non è effettivamente quello dell'alimento fresco, benché gli si avvicini molto.
Ciò non influisce però che in minima parte sul gusto del bambino: anzi, al contrario, il bambino si abitua talmente bene al gusto e alla consistenza degli omogeneizzati, che talvolta è difficile fargli mangiare alimenti freschi, passati e triturati, di consistenza più granulosa. Per questo motivo verso i 7-8 mesi è bene cominciare ad alternare gli omogeneizzati con alimenti freschi, per non impigrire l'apparato digerente del bambino.

domenica 11 gennaio 2015

ATTENTATO A PARIGI

Oggi 11 gennaio 2015, sono con la Francia e i francesi contro terroristi di ogni nazione e genere.

sabato 10 gennaio 2015

ZUBIN MEHTA ALLA SCALA

       

 
 
Lunedì 9 febbraio, alle ore 20, al Teatro alla Scala di Milano, si terrà un concerto straordinario a favore della ricerca in campo medico scientifico. L'evento è promosso dalla Fondazione Negri Weizmann, nata dalla collaborazione tra l'Istituto Mario Negri di Milano e l'Istituto Weizmann di Scienze di Rehovot, in Israele.
Per l’occasione, l’orchestra Filarmonica della Scala sarà diretta dal Maestro Zubin Mehta nell’esecuzione di alcuni tra i più celebri brani scritti a inizio 1800 da Ludwig van Beethoven: Egmont - Ouverture, Sinfonia n. 4 in si bem. magg. op. 60 e Sinfonia n. 3 in mi bem. magg. op. 55 "Eroica". Composizioni cariche di forza espressiva, che rapiranno il pubblico accompagnandolo in un emozionante viaggio sulle note del famoso compositore tedesco.
Il ricavato della serata, che rientra nel progetto "Insieme per lottare contro le malattie" promosso dalla Fondazione Negri Weizmann, contribuirà a creare un laboratorio di ricerca per la malattia di Alzheimer comune tra i due Istituti. Qui, lo scambio di conoscenze, esperienze scientifiche e ricercatori, consentirà lo sviluppo di progetti condivisi, garantendo tempi di esecuzione brevi e una crescita culturale capace di affrontare meglio le problematiche che contraddistinguono questa malattia.

venerdì 9 gennaio 2015

SISTRI TUTTO RINVIATO

                           
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Viene prorogato al 31 Dicembre 2015 il termine della moratoria sulle sanzioni, previsto dal Sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) per le imprese, per consentire la tenuta in modalità elettronica dei registri di carico e scarico e dei formulari di accompagnamento dei rifiuti trasportati nonché l'applicazione delle altre semplificazioni.


I soggetti interessati, quindi, avranno altri 12 mesi di tempo per abbandonare il vecchio sistema di tenuta dei registri di carico e scarico, l'aggiornamento del catasto rifiuti e le modalità di movimentazione tradizionali.

Resteranno in vigore solo le sanzioni relative al vecchio sistema di tracciabilità mentre arriva la moratoria per la mancata attuazione delle nuove regole. 

Questa una delle disposizioni contenute nel dl Milleproroghe approvato nel corso del consiglio dei ministri che si è svolto mercoledì 24 dicembre.

Per quanto riguarda invece la mancata iscrizione e l'omesso pagamento del contributo annuale, sembra ormai certo che le sanzioni scatteranno a partire dal primo febbraio 2015.

Nell'arco dei prossimi 12 mesi il Ministero dell'Ambiente cercherà una soluzione alternativa a uno strumento che ha ricevuto pochi apprezzamenti.

giovedì 8 gennaio 2015

LAVORI GREEN

Tante sono le professionalità create dalla GREEN economy. Già oggi in Italia ci sono 3 milioni di GREEN jobs, ossia occupati che applicano competenze "verdi". Una cifra di tutto rispetto destinata a salire ancora nel corso del 2014. Dalle realtà della GREEN Italy infatti arriveranno quest'anno 234 mila assunzioni legate a competenze GREEN: ben il 61% della domanda di lavoro. 

mercoledì 7 gennaio 2015

SMARTPHONE INFETTI

 
 
Direste che sono molto, molto più sporchi dell'asse del wc?
È così: i cellulari sono dispenser di microbi, portatori dell'80% dei più comuni batteri umani.

martedì 6 gennaio 2015

CARCIOFI E FUNGHI


Eccovi un modo nuovo per cucinare i carciofi: lessate in acqua acidulata con succo di limone alcuni carciofi (il limone
evita che i carciofi anneriscano), quindi togliete le foglie dure esterne e svuotate l'interno con un cucchiaino. A parte fate cuocere nell'olio un pugno di funghi secchi ammollati in precedenza nell'acqua, unendovi una punta di aglio schiacciato, un cucchiaio di conserva di pomodoro e un pizzico di spezie. Riempite con questa salsa i carciofi che coprirete poi con besciamella, a cui avrete unito un uovo e alcune cucchiaiate di parmigiano grattugiato. Ponete il tutto in una teglia imburrata e passata in forno a dorare per circa mezz'ora.

lunedì 5 gennaio 2015

LA COLITE

Axel Munthe, il famoso medico scrittore svedese, affermava scherzosamente nella sua << Storia di San Michele >>, che, dopo il furoreggiare dell'appendicite, una nuova malattia è accolta con entusiasmo da medici e ammalati: la colite.
Per cause che la favoriscono, e molto spesso la provocano, dipendenti strettamente dal modo di vivere dei nostri giorni (nervosismo, ansia, disordini alimentari, ecc.), questa malattia si può considerare veramente una delle più diffuse del nostro secolo. 

domenica 4 gennaio 2015

PROFUMARE LA CASA


In un ambiente profumato con il delicato aroma del legno di  sandalo le cellule della pelle si rigenerano più velocemente.
Così, per esempio, può diventare più rapida la guarigione di ferite e lesioni. Lo rivela uno studio condotto dagli esperti della Università della Ruhr a Bochum, in Germania, e pubblicato sulla rivista di ricerca medica Journal of Investigative Dermatology.
Gli scienziati tedeschi hanno esaminato in laboratorio le reazioni di diversi tipi di cellule del corpo nei confronti di aromi e profumi e hanno scoperto che i cheratinociti, cioè le cellule della pelle, proprio come quelle della superficie interna del naso  sono dotate di un recettore olfattivo, cioè un "interruttore" che è  attivato da profumi e da aromi.
L'aroma di sandalo, in particolare, quando è diffuso nell'aria  stimola positivamente le cellule  cutanee, spingendole a moltiplicarsi con più rapidità. In questa  maniera, ferite e lesioni guariscono più in fretta.

 

Fonte DIPiu’

sabato 3 gennaio 2015

LE BANCHE SCELGONO L'AMBIENTE

Rispettare l'ambiente è un aspetto che anche le banche hanno recepito, proponendo servizi online. In questo modo si risparmiano tonnellate di carta e soldi. 
La scelta di un conto corrente online comporta numerosi vantaggi. Innanzitutto questo tipo di conto corrente presenta solitamente condizioni più convenienti rispetto a quelli tradizionali. Inoltre, grazie a essi, è anche possibile pagare le bollette direttamente online, evitando così lunghe code in posta. 

 
 
 
 
 

venerdì 2 gennaio 2015

LA BEFANA DI VESTE DI VERDE

                           
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La Befana sta arrivando e porterà con se dolciumi e piccoli giocattoli per i bimbi di tutta Italia. L'epifania, grazie a noi, può diventare una festa all'insegna della sostenibilità.
Perché non sfruttare la calza della Befana per includere alimenti biologici, gustosi e decisamente graditi dai bambini? Caramelle e gomme da masticare possono essere sostituite con dolcetti alla mela, marmellate ai frutti di bosco e altro, purché provenienti dall'agricoltura a chilometro zero. Si riducono i rischi alimentari, quindi, e si riduce l'impatto del commercio sull'ambiente, abbattendo i costi e le emissioni nocive dovute al trasporto.
Si può tagliare la stoffa in tanti quadrati, per poi cucirli l'un l'altro magari con l'aiuto dei bambini. Si passerà, così, un pomeriggio di grande divertimento e il risultato sarà in perfetto stile Befana. Qualora non si avesse a disposizione della stoffa, si può ovviare utilizzando della carta colorata, strappata a forme irregolari da riviste vecchie e pronte al macero.
Perché non sfruttare la calza della Befana per includere alimenti biologici, gustosi e decisamente graditi dai bambini? Caramelle e gomme da masticare possono essere sostituite con dolcetti alla mela, marmellate ai frutti di bosco e altro, purché provenienti dall'agricoltura a chilometro zero. Si riducono i rischi alimentari, quindi, e si riduce l'impatto del commercio sull'ambiente, abbattendo i costi e le emissioni nocive dovute al trasporto.
Gran parte dei regali tecnologici, infatti, sarà stata protagonista del giorno di Natale, perciò alla Befana ci si può concentrare su qualcosa di diverso. Sono moltissime le aziende che producono "green toys" in materiale riciclato, sia esso il legno, la latta o la plastica. E si tratta di giocattoli che nulla hanno da invidiare alle controparti più pubblicizzate, soprattutto per la loro natura educativa. Non mancano puzzle, costruzioni e piccole innovazioni meccaniche che terranno il bimbo occupato per ore e ore di educativo divertimento.